Enki Stove Wild
Enki Stove Wild è un fornello che produce energia pulita. Per attivarlo bastano rami secchi, una batteria USB e un piccolo pannello solare.

Enki Stove Wild è un innovativo fornello da campeggio made in Italy, dal quale è possibile ottenere energia pulita nel rispetto dell’ambiente. Bastano pochi rami secchi, una batteria USB e un piccolo pannello solare per consentire allo strumento di produrre una fiammia sufficiente per realizzare una grigliata.

Qualche settimana fa, abbiamo parlato di Bioo Lite: un dispositivo che consente di ricaricare lo smartphone sfruttando il processo di fotosintesi delle piante. Oggi, invece, pur rimanendo in tema di tecnologia e ambiente, rivolgiamo la nostra attenzione verso un altro apparecchio. Ideato da cinque ragazzi italiani, il fornello risulta uno dei progetti più ambiziosi di Kickstarter, il sito web impegnato nel crowdfunding per progetti creativi. Infatti, in pochi mesi, gli artefici del congegno sono riusciti a superare i 30 mila euro di finanziamento da investire nello sviluppo di questo sistema decisamente ecologico, pensato per fornire energia pulita per non alterare l’ecosistema.

Come funziona

Per mettere in funzione lo strumento, sono necessari biomassa secca – fogliame, rametti e scarti di lavorazioni agricole -, un powerbank USB e un piccolo pannello solare. Dunque, dal fornello si potrà ottenere una fiamma in grado di generare energia completamente pulita, di riscaldare l’acqua per la pasta oppure di grigliare carne e verdure.

Enki Stove Wild poggia sulla pirolisi: un processo di decomposizione termodinamica di materiali organici, ottenuto mediante l’applicazione di una fonte di calore in prossimità della parte superiore del fornello e in completa assenza di un agente ossidante come l’ossigeno. In questo modo, si verifica una scissione dei legami chimici del materiale prodotto, il fumo, che porta alla formazione di molecole più semplici che limitano le conseguenze con l’impatto ambientale. Pertanto, da tale combustione, si ottiene il Biochar: il carbone di legna, un terriccio usato come ammendante, cioè fertilizzante, che migliora la permeabilità, la porosità, l’aerazione e la capacità di trattenere l’umidità.

Pertanto, Enki Stove Wild risulta altamente ecologico: non rilascia combustibili inquinanti, non disperde nell’ambiente residui di scarto (a differenza delle bombole vuote) e fornisce materiale fertilizzante.