Assassin's Creed Identity
Assassin’s Creed Identity sarà il primo gioco mobile della serie

Assassin’s Creed Identity, il primo gioco della famosissima serie di Ubisoft, concepito specificatamente per il mondo mobile, sarà disponibile gratuitamente al download sul Google Play Store a partire dal 18 maggio prossimo.

Dopo lunghi periodi di sviluppo e beta test, uno dei giochi mobile più attesi del momento potrà essere scaricato e giocato, anche da tutti gli utenti Android, a partire dal prossimo 18 maggio. La versione iOS (il cui peso è di circa 1.16 GB) è disponibile, invece, già da qualche mese sull’App Store, più precisamente da febbraio scorso, ed ha ampiamente riscontrato l’interesse del pubblico.

L’ambientazione di Assassin’s Creed Identity

Il gioco ha come ambientazione il periodo storico del Rinascimento (già visto in passato per altri titoli destinati a console e PC, quali Assassin’s Creed II, Brotherhood e Revelations) ed al suo interno sarà possibile ritrovare una modalità di gioco single-player, missioni generate casualmente o una modalità “Action-RPG”, vale a dire una modalità di gioco in cui i partecipanti possono assumere i ruoli di personaggi fittizi e in collaborazione creare o seguire le varie storie guadagnando punti esperienza.

Leggi anche:  Assassin's Creed Origins, svelati i requisiti di sistema per i PC

Ma le novità non finiscono qui. Secondo quanto dichiarato dalla casa produttrice del videogioco (Ubisoft), nella stessa data di uscita si potrà profittare anche di un’interessante DLC, capace di ampliare la trama di gioco e rendere accessibili nuovi capitoli ambientati nella provincia di Forlì. L’update sarà disponibile congiuntamente, a partire dal 18 maggio prossimo, per entrambe le piattaforme Android ed iOS.

Finalmente, dunque, anche i possessori dei terminali con il sistema operativo del robottino verde potranno godere di questo nuovo importante tassello di una delle saghe più famose della storia del mondo videoludico.

A seguire il video trailer ufficiale, rilasciato direttamente da Ubisoft per pubblicizzare il suo ultimo titolo.