Unboxing Huawei P9
Unboxing Huawei P9

Huawei P9 il top di gamma cinese affiancato da Leica nel comparto fotografico. Design pulito ed elegante e prestazioni promettenti, grazie al notevole equipaggiamento hardware.

Lo smartphone si presenta in una confezione semplice quanto elegante, nella sua colorazione bianca, con le scritte Marca/Modello al centro della facciata principale. Poco lontano spicca il logo Leica. Completa la dotazione presente all’interno:

  • Huawei P9;
  • Caricabatterie da muro;
  • Cavo Usb/Type C;
  • Cuffie auricolari;
  • Manualistica;
  • Spilletta per estrarre il carrellino della Sim e MicroSD.

Huawei P9

Huawei P9 Design

Terminale monoblocco costruito ottimamente in allumino, con rifiniture cromate. Decise ed eleganti le linee frontali caratterizzate dal display da 5,2″ con bordi ridotti al millimetro, speaker per l’audio in capsula, fotocamera da 8 MP, LED di notifica, sensori di luminosità e prossimità e logo Huawei.
Huawei P9 fronte
Huawei P9 superiore Nella parte superiore troviamo unicamente il secondo microfono per la soppressione dei fruscii.
Nella parte inferiore alloggia l’ingesso USB Type-C, il primo microfono e lo speaker di sistema. Huawei P9 inferiore
Huawei P9 fianco sinistro Huawei P9 fianco destro
Fianco sinistro: carrellino delle due SIM. Fianco destro: bilanciere del volume e tasto Accensione/Spegnimento.
Huawei P9 retro
Parte posteriore in alluminio con la banda bianca orizzontale in vetro che ospita le due  fotocamere da 12MP (di cui una in bianco e nero), il doppio flash LED, il sensore per la messa a fuoco laser e il logo Leica. Implementato sul retro il sensore di impronte digitali. Più in basso al centro troviamo il logo Huawei. Smartphone unibody con batteria da 3000 mAh.

Leggi anche: Xiaomi Mi5, Unboxing

Prime impressioni

La qualità costruttiva è la prima cosa che risalta in questo Huawei P9; curato nei minimi dettagli. Decisamente leggero con i suoi 144 grammi che, migliorano ulteriormente la buona maneggevolezza data dalle dimensioni contenute di 145×70,9×6,95 mm. L’interfaccia EMIU di Huawei, basata su Android Marshmallow 6.0, promette estrema fluidità e rapidità nell’esecuzione dei processi grazie alla scheda tecnica di alto livello:

  • Processore Huawei HiSilicon Kirin 955 (Quad-core 2.5 GHz Cortex-A72 + Quad-core 1.8 GHz Cortex-A53);
  • GPU Mali-T880 MP4;
  • 32GB di memoria interna espandibile fino a 128GB;
  • 3GB di RAM.

Huawei P9 è il terminale di fascia alta del colosso cinese che ormai punta all’eccellenza. Lo fa implementando la doppia fotocamera in collaborazione con Leica e con un processore proprietario che si prospetta essere una valida alternativa ai chipset di ultima generazione.