Vivomove
Vivomove: orologio classico con funzioni fitness.

Garmin arricchisce la gamma di dispositivi indossabili e presenta Vivomove, un classico orologio analogico, che include le funzioni degli activity tracker. Ovvero calcola il percorso effettuato dall’utente e registra la sua barra motivazionale. 

Garmin ha così annunciato l’arrivo del prossimo dispositivo indossabile, caratterizzato da un indicatore LED, in grado di monitorare le attività fisiche dell’utente che deciderà di indossarlo. Vivomove è uno dei tipici orologi analogici da polso, che si caratterizza per le moderne tecnologie smart.

Disponibile in tre versioni:Sport, Classic e Premium. I tre modelli si distinguono a seconda del materiale utilizzato per il cinturino, ovvero in silicone per il modello sportivo e in pelle per gli altri due. Tutti caratterizzati da un accelerometro, una batteria CR2025 e Bluetooth.

  • Sport: cinturino bianco o nero a 150 dollari;
  • Classic: cinturino in pelle nero o bianco con interno oro rosa a 199 dollari;
  • Premium: cassa in acciaio inox silver o oro, cinturini in pelle marrone. Prezzo di 299,99 dollari.

Inoltre, la società ha rivelato che questi indossabili sarebbero in grado di resistere all’acqua, fino ad una profondità di 50 metri.

Leggi anche:  A Cupertino hanno visto lungo: questo dato dice che Apple Watch è un grande successo

Le caratteristiche principali

Vivomove registra il numero dei passi che si percorrono e la distanza raggiunta. Inoltre calcola le calorie bruciate e la qualità del sonno. Tra le caratteristiche spiccano:

  • Quadrante: due barre laterali. La prima indica i passi e la seconda la barra motivazionale, ovvero il tempo in cui l’utente non esegue attività fisica;
  • Sistema operativo: Android, iOS e Windows;
  • Batteria sostituibile: autonomia di circa 1 anno;
  • Dimensione: 22mm di larghezza x 12mm di spessore x 42mm di diametro;
  • Peso: dai 51g ai 67g.

Garmin svela che il lancio definitivo sul mercato sarà previsto nel secondo trimestre 2016. In vendita con Vivomove anche i cinturini di ricambio, disponibili ad un prezzo che potrà variare dai 30 ai 60 dollari. Prossimo arrivo ufficiale anche in Italia.