Superbike-LeEco
La smart bike con Android è davvero “intelligente”

LeEco Super Bike, ovvero la nuova bici che bici non è. Cosa significa? Presto detto: Le Super Bike sarà la prima bicicletta ad essere connessa con uno smartphone Android. In piena tendenza con le tecnologie del momento.

Una bici smart, come smart lo è più o meno tutto al momento. E intelligente perchè sarà dotata di sensori in grado di aiutare il ciclista a percorrere le strade in sicurezza e, ovviamente, proprio seguendo le linee guida del momento, potrà monitorare i vari aspetti della sua attività fisica. Dal battito cardiaco ai chilometri percorsi, dalle calorie bruciate al tracciamento via GPS, dall’accelerometro ad altri sensori utili per il monitoraggio di altri parametri per il fitness. Tutto, insomma, sarà tenuto sotto controllo mediante un apposito display.

Sul manubrio, infatti, è impostato un display da 4 pollici integrato. Al suo interno è provvisto di un processore quad-core e 4 GB di RAM. Requisiti molto simili a quelli che siamo portati a trovare sui più moderni dispositivi elettronici. Con l’aggiunta anche di laser laterali mirati a tenere sotto il dovuto controllo la distanza della bicicletta dagli altri veicoli, che si trovino ai lati o davanti o dietro, in modo tale da avvisare il ciclista il possibile pericolo, grazie ad un allarme integrato.

Il prezzo varia. Si parte dai 600 euro per la sua versione, fino ad arrivare ai 6.000 euro – sì, avete letto bene – per la versione totalmente in carbonio. Tuttavia, al momento la smart-bike è possibile acquistarla esclusivamente sul mercato cinese; ma come ogni cosa, è noto, dopo il periodo di prova è probabile che possa giungere anche da noi.

https://www.youtube.com/watch?v=NeCSfi4N6hc