iPhone 7
iPhone 7, foto trapelate in rete sul nuovo design

iPhone 7, il prossimo modello di smartphone che sarà commercializzato da Apple a partire da fine 2016, potrebbe vedere il ritorno del vetro sulla scocca posteriore, presente nei suoi predecessori, iPhone 4 e 4S. Probabile, inoltre, la presenza di uno schermo “Amoled” al posto del solito “Retina display”.

Secondo Ming-Chi Kuo, analista presso la società di ricerca asiatica “KGI“, il prossimo terminale presentato nel 2017 da Apple, sarà dotato di una cover posteriore in vetro, che rimpiazzerà l’alluminio, utilizzato a partire da iPhone 5, nell’ormai lontano 2012.

Il motivo per cui la società avrebbe deciso di ritornare sui suoi passi, risiederebbe nella volontà di differenziare maggiormente il proprio dispositivo di punta dal resto del mercato, in cui la maggior parte dei top di gamma utilizzano proprio l’alluminio come scocca posteriore (ad eccezione della gamma Galaxy di Samsung).

Le novità potrebbero non riguardare iPhone 7 ma iPhone 7S o 8

Secondo i rumors trapelati, però, le novità sopra elencate, potrebbero riguardare i modelli commercializzati nel 2017 e non, dunque, la prossima versione che sarà presentata da Apple, come di consueto, verso la fine di questo anno. La società di Cupertino, inoltre, sembrerebbe voler “rompere” con il passato, e saltare la commercializzazione di iPhone 7S passando direttamente ad iPhone 8, proprio nel prossimo anno.

Leggi anche:  Apple taglia potenza ai suoi iPhone quando la batteria diventa vecchia

La presenza di uno schermo Amoled, infine, dovrebbe essere garantita. La società, infatti, è da tempo intenzionata ad introdurre la tecnologia sui propri dispositivi, ma a causa della quantità enorme di display necessari alla sua produzione ed alle difficoltà di rifornimento, non ha avuto mai la possibilità di montarli sui propri device.

Le cose, però, sembrano essere cambiate. Secondo il “Wall Street Journal“, Apple avrebbe finalmente individuato i fornitori adatti, per soddisfare le proprie esigenze. Si tratterebbe di Samsung ed LG, con la prima società che dovrebbe essersi aggiudicata la maggior parte degli ordini (circa 100 milioni di pannelli AMOLED).

Le innovazioni saranno numerosissime, ma potremmo dover attendere fino al 2017 per vederle in mostra sui nuovi dispositivi della società della mela morsicata. Nel frattempo aspettiamo con ansia settembre 2016, per scoprire tutte le novità apportate con l’arrivo del nuovo modello, di uno dei terminali più amati di sempre.