android n
Un uomo prova un visore di realtà virtuale

Nella prossima versione di Android gli sviluppatori avranno la possibilità di immergersi nella realtà virtuale. Lo ha rivelato la seconda Developer Preview di Android N con alcune indiscrezioni nel codice. Seguendo un determinato percorso, infatti, si trovano le impostazioni per il supporto della realtà virtuale.

Le prove

Alcuni sviluppatori hanno scoperto la novità scavando nel codice del sistema operativo. Andando su Impostazioni>Applicazioni>Configura applicazioni e successivamente Accesso speciale, si arriva alla destinazione incriminata. Da qui, infatti, si possono trovare i Servizi di supporto VR e un avvertimento che informa gli utenti del funzionamento della realtà virtuale. Quando si attivano le app in questa modalità, infatti, una certa applicazione verrà avviata nel dispositivo per permetterne il funzionamento. Sempre in questa sezione, inoltre, si dovrebbero gestire i permessi delle applicazioni sullo smartphone. Al momento non ci sono altre indicazioni riguardo alla nuova feature di Android N. È molto probabile, però, che ci saranno ulteriori novità nella prossima Developer Preview.

Leggi anche:  Microsoft HoloLens utilizzato per progettare le vetture Ford

Le altre caratteristiche di Android N

La prossima versione del robottino verde, che per ora non ha ancora un nome ufficiale, introdurrà molte funzioni interessanti. L’entrata in scena del 3D Touch e dello split screen, la riproduzione di nuove emoji con un look più umano e più espressivo, sono soltanto alcune delle feature più richieste. Google, infatti, sembra fare di tutto per soddisfare i bisogni degli utenti più o meno esperti.