Genymotion
Genymotion, è finalmente disponibile anche in modalità cloud

Genymotion, l’emulatore Android più diffuso al mondo, è disponibile finalmente in modalità cloud in versione beta. Questo quanto dichiarato da Genymobile, società informatica francese, specializzata nello sviluppo e nel supporto della piattaforma Android. 

Ottime notizie per tutti gli amanti di Android, dunque, che potranno profittare, in un prossimo futuro, del sistema operativo più diffuso al mondo da un qualsiasi dispositivo, grazie al suo emulatore in versione cloud. Lo stesso, sarà capace di emulare un’applicazione su oltre 40 terminali e circa 3000 configurazioni (personalizzazioni dei vari marchi costruttori o degli operatori telefonici).

A differenza del classico Genymotion, però, la versione, proposta per il momento solo in beta, non avrà bisogno di nessuna manutenzione da parte dello sviluppatore. Ad ogni nuovo modello, oppure ad ogni nuova configurazione dei dispositivi, infatti, la piattaforma verrà aggiornata in maniera completamente automatica.

Secondo Angélique Zettor, cofondatrice e co-CEO di Genymobile: « Sviluppare Genymotion per un formato cloud, rappresenta una sfida tecnica. Infatti, noi dobbiamo garantire che il contenuto di un’app nativa di Android sia del tutto fedele all’originale, perfino su altri sistemi operativi come ad esempio iOS, e con contenuti di tipo 3D ». « Noi ci stiamo riuscendo alla perfezione ». Continua infine soddisfatta.

Genymotion ed altri due servizi in modalità cloud entro fine anno

L’impresa francese, inoltre, mira a convertire in modalità cloud, entro il 2017, altri due suoi importanti servizi: “Genymaster“, per la progettazione, e “Genydeploy“, piattaforma di sviluppo Android. Diverse collaborazioni stanno prendendo vita, tra cui quella con “Slack“, celebre piattaforma di comunicazione e di gestione dei progetti statunitense.

Per il momento, la società conta circa 10.000 imprese clienti, tra le quali anche Facebook, Twitter e Spotify, e ben 5 milioni di sviluppatori sono ricorsi ai suoi servizi. Il numero dei lavoratori (65 tra Parigi, Lione e San Francisco) è in costante aumento, così come anche il fatturato, che dal 2011, data in cui l’impresa è stata fondata, ha generato ricchezza per 9 milioni di euro.

Al fine di poter accrescere sempre più la propria importanza, dunque, Genymobile ha deciso di immettersi in un settore che sta assumendo un’importanza altamente strategica: quello del cloud computing. Restiamo in attesa di ulteriori novità riguardo alla versione definitiva della piattaforma, che dovrebbe arrivare entro la fine dell’anno.