Google Goals
Nuova funzionalità per Android e iOS. Si tratta di Goals, l’app di Google Calendar, che aiuta gli utenti a raggiungere i propri obiettivi.

Google Calendar ha introdotto una nuova funzionalità per tutti i device con sistema Android e iOS. Si tratta di Goals, l’applicazione che aiuta gli utenti a raggiungere gli obiettivi che vengono prefissati nel corso della giornata.

Di buone intenzioni ne abbiamo sempre tante. Peccato, però, che non sia sempre facile riuscire a combinare tutti gli impegni. Tra Lavoro, studio e poco tempo che ci resta a disposizione, spesso siamo costretti a rimandare o a stravolgere tutti i nostri piani. Per fortuna, la tecnologia ha – finalmente – deciso di venire in nostro soccorso offrendoci degli strumenti in grado di creare stimoli.

Oggi introduciamo Goals in Google Calendar: vi basterà aggiungere un obiettivo personale come “corri tre volte a settimana” e Calendar vi aiuterà a trovare il tempo per farlo“. Dunque, Big G avrebbe deciso di trasformarsi in stratega o, forse, sarebbe meglio dire nel nostro “personal trainer“, pronto a supportarci – in ogni momento della giornata – direttamente dallo smartphone.

Come funziona l’app? Basta cliccare il tasto “+“, posizionato nell’angolo inferiore destro dell’interfaccia, grazie al quale sarà possibile accedere alla nuova voce, “Goals“, collocata sopra a “Eventi” e “Promemoria“. In seguito, vi verrà richiesto di selezionare il tipo di obiettivo (apprendimento di una competenza, allenamento fisico, ecc.), la frequenza con la quale si intende portare avanti l’attività, la durata di ogni sessione e la fascia oraria in cui si desidera svolgere l’esercizio.

Come funziona Goals?

In questo modo, l’obiettivo viene memorizzato – direttamente – nel proprio calendario; tuttavia, l’utente potrà apportare eventuali modifiche ogni qualvolta fosse necessario.

Come modificare gli obiettivi di Goals.

A causa del rollout, che sta avvenendo nelle ultime ore, molte persone dovranno attendere ancora qualche giorno prima di poter avviare l’app Goals. Intanto, vale la pena precisare che non è stato indicato quando la nuova funzionalità di Big G sarà disponibile in Italia.