shakespeak
La tastiera predittiva di SwiftKey

Sono passati 400 anni dalla morte di Shakespeare e SwiftKey ha deciso di rendere omaggio al Bardo con un’applicazione speciale. La compagnia recentemente acquisita da Microsoft ha creato una tastiera predittiva che si ispira al linguaggio e alle opere del poeta. L’applicazione è disponibile gratis su Google Play Store per tutti gli utenti Android. Per utilizzarla non bisogna far altro che scaricarla e selezionarla come tastiera principale.

Come funziona ShakeSpeak

Per mettere a punto l’applicazione, un team di ricercatori di SwiftKey ha dovuto identificare le frasi e le parole più usate dal drammaturgo, comparandole con l’inglese moderno. Per questo motivo sono stati aggiunti “Thou, Thee e Thy” in sostituzione dei pronomi personali odierni, assieme a “Sir, Madame” e altre esclamazioni. “Ay my good lord”, “‘Ha!”, “What!”, “How now!”, “Away!” e “Hark!” sono tra le esclamazioni più usate e più conosciute. Sono state inserite anche 40 frasi, scelte tra i passaggi più famosi delle sue opere. Iniziate la frase scrivendo “Be not afraid of…”, oppure “To be or…” per vedere la tastiera in funzione. Le capacità predittive dell’applicativo vi permetteranno di scrivere e comporre dei versi proprio come lui.

Leggi anche:  SwiftKey: la tastiera si aggiorna con tantissime novità

Un’applicazione per pochi

Anche se ShakeSpeak è di sicuro una tastiera innovativa, saranno ben pochi gli utenti a poterla utilizzare. Pur essendo gratis per tutti, infatti, la tastiera richiede la scrittura in lingua inglese e la conoscenza delle opere di Shakespeare. Soltanto chi sarà in grado di dare il giusto input potrà attivare le capacità predittive dell’app. Se non conoscete l’inglese antico e sofisticato del poeta, però, potete cercare le sue frasi più famose e provare a scriverle per messaggio. Nessuno dei vostri amici dovrà sapere per forza che le avete cercate su internet!