Game Boy Zero
La “nuova” console portatile Game Boy Zero, realizzata dallo youtube Wermy.

Game Boy Zero è una console portatile modificata, in grado di emulare moltissimi videogiochi del passato: da quelli del vecchio dispositivo Game Boy fino a quelli dell’Advance e ai grandi classici di Super Nintendo. Si tratta di un “riadattamento” realizzato da Wermy, un giovane nerd, e reso noto attraverso un video pubblicato su Youtube. In breve tempo, il filmato è diventato virale.

Sembrerebbe proprio che Wermy, giovane nerd e youtuber, sia riuscito a ridare fama e gloria al vecchio Game Boy, ormai considerato da molti come un vero e proprio cimelio d’antiquariato. E lo ha fatto modificando la scheda Raspberry Pi al fine di riuscire a riprodurre alcuni videogiochi che hanno segnato la storia di intere generazioni di ragazzini.

Dunque, come prima cosa, ha trasformato una vecchia cartuccia in una slot di schede SD per ottenere l’effetto di un classico Game Boy. Il cuore pulsante è un nuovo motore elettronico, munito di un software chiamato “Emulation Station“. Tuttavia, le integrazioni introdotte vanno ben oltre: Wermy avrebbe aggiunto, infatti, altri due pulsanti – ricordiamo che il prototipo originale era munito soltanto di due tasti -, che offrono un’innovativa interfaccia al dispositivo. Inoltre, Game Boy Zero vanta di un display a colori di 3,5 pollici; una batteria ricaricabile da 2,000 mAh; un mini-HDMI output per collegare la console ad uno schermo; una presa micro-USB per effettuare la ricarica; una batteria al litio; il Bluetooth; e, infine, una regolare USB per connettere una periferica esterna come, per esempio, una tastiera o il mouse.

Benché il giovane sia stato costretto ad aggiungere alcuni elementi moderni a questa storica console portatile – ovviamente per consentire una lettura efficacie – il risultato ottenuto appare davvero sorprendente: ci si trova davanti ad una piattaforma dall’evocativo gusto “retro gaming“. Ora, finalmente, sarà possibile rispolverare dai cassetti i videogiochi del “vecchio e caro” Game Boy fino a quelli dell’Advance e ai grandi classici di Super Nintendo. Stiamo parlando di titoli noti come Nes, Snes, Sega e Master System.

Vediamo insieme il video che è stato pubblicato da Wermy sul proprio canale YouTube.