Samsung Galaxy A3 2016 è il piccolo della lineup Galaxy A ed anche il più economico della serie. Il modello dello scorso anno aveva meravigliato per la buona qualità e l’ottimo prezzo a cui era offerto al pubblico, il modello 2016 sarà migliorato?

Parte da un prezzo ufficiale di 329€, in rete si trovano già prezzi inferiori e non di poco, il nuovo entry level della serie Galaxy A. Compatto, ottimi materiali, display con una diagonale da 4,7 pollici, un buon compromesso per chi vuole un dispositivo dalle dimensioni e dal costo contenuto.

Galaxy A3: unboxing e prima accensione

Galalaxy_A3 (1)

All’interno della confezione di vendita troviamo tutto quanto già visto nell’unboxing del Galaxy A5 2016. Cavo dati USB/microUSB, cuffie, spilla per l’estrazione del carrello per la SIM, il dispositivo in cui è presente la batterie non rimovibile e la manualistica con la garanzia.

Galalaxy_A3 (4)

Al disotto della scocca troviamo un processore quad core, l’ultima release di Android Lollipop e una batteria dalla capacità non molto grande che sarà valutata attentamente nei prossimi giorni di test. Vediamo nello specifico alcune caratteristiche tecniche.

Specifiche tecniche generali:

  • Android 5.1.1 Lollipop;
  • CPU a 64 Bit Samsung Exynos 7580 Cortex-A53 con clock a 1,5 GHz;
  • 1,5 GB di RAM e 16 GB di memoria interna;
  • Display con diagonale da 4,7 Pollici, Super AMOLED HD;
  • Fotocamera posteriore 13 MP, anteriore 5MP;
  • 4G/LTE;
  • Batteria con capacità di 2300 mAh;
  • Dimensioni di 134.5 x 65.2 x 7.3 mm per un peso di 132 grammi.

Sono cambiate alcune cose rispetto il modello dello scorso anno. Il processore, la dimensione e risoluzione del display, il peso, la fotocamera e la batteria oltre, naturalmente, la versione del software. Uguali, invece, le memorie sia RAM che ROM con possibilità di espandere la memoria con una microSD esterna con capacità fino a 128GB.

Galalaxy_A3 (2)

Tante le cose da valutare nei prossimi giorni di test: durata della batteria, maneggevolezza, quantità di memoria a disposizione dell’utente, fotocamera e tanto altro. Per il momento andiamo a vedere da vicino il Galaxy A3 2016 e appuntamento alla recensione per la valutazione finale.