snoopavision 1

Snoopavision, la nuova feature in beta lanciata da Google per Youtube. Uno scherzo, per onorare il primo di aprile, realizzato curando i minimi dettagli.

Questa mattina, qualsiasi utente abbia avuto accesso alla piattaforma del gigante dello streaming, ha sicuramente notato una strana icona nella barra degli strumenti di ogni video.

Ben segnalata, di un rosso vivo, il simbolo sembra la testa di un uomo (o anche donna) con i capelli lunghi. La curiosità dell’utente più attento è immediatamente catturata, a quel punto la metà dello scherzo è riuscita.

La vittima viene reindirizzata su una pagina web di Youtube in cui è introdotta la nuovissima funzionalità Snoopavision. Talmente nuova da essere ancora in beta. Il nome lascia interpretare facilmente a chi sia dedicato. Di fatti, all’inizio del video di presentazione c’è proprio Snoopdog che spiega di cosa si tratta.

In soldoni, con Snoopavision sarà come essere al cinema, in compagnia del celeberrimo rapper. Tramite un pad virtuale – posto in alto a destra dei video – è possibile guardarsi intorno in tutta la sala, salvo poi posizionarsi frontalmente rispetto allo schermo e godersi lo spettacolo.

L’assurdità della nuova feature, che scimmiotta la propensione verso la realtà virtuale, balza immediatamente agli occhi. La modalità Snoopavision è totalmente inutile e rovina la qualità del video che si desidera guardare.

snoopavision

Google però ha fatto le cose per bene, per rafforzare l’idea che la nuova funzione esiste e sia in versione beta, ha abilitato una serie di video al funzionamento. Tutti da gustare in compagnia di Snoopdog, ovviamente.

A dire il vero, accorgersi della bufala non è difficile ma, l’utente raramente presta attenzione a quello che legge. Appena aperta la pagina promozionale di Snoopavision si legge:

“SnoopaVision è in versione beta e sarà attivato su Experience YouTube in #SnoopaVision entro il giorno 10/6/2091.”

Complimenti a Google che di inventiva, e denaro da investire, per gli scherzi del primo aprile ne ha davvero tanta! Se volete gustare anche voi la novità assoluta del 2016, basta aprire Youtube.