Instagram
Instagram decide di cambiare e diventare come Facebook

Instagram cambia tutto, non subito, ma presto. La timeline dell’applicazione social dedicata alle immagini cambia la propria identità andando nella direzione di Facebook e della sua newsfeed.

Il cambiamento è nell’aria già da qualche tempo e sembra che stia per arrivare molto presto. L’app acquistata da Facebook nel 2012 con 400 milioni di utenti attivi mensilmente si appresta a diventare un po’ più come il social network di Zuckerberg e questo non sembra proprio piacere agli utenti.

Il cambiamento è relativo alla timeline. Attualmente le immagini, e da poco i video, dei profili seguiti dagli utenti appaiono in ordine cronologico proprio come avviene su Twitter. Da quando il cambiamento sarà messo in atto, invece, la timeline sarà identica a quella di Facebook con i post con più like e più coinvolgimento in evidenza rispetto agli altri. Si continueranno a vedere i post di parenti e amici, ma quelli di web-star e vip potrebbero perdersi. Proprio per questo in molti, compresi i blog coinvolti nella fase di test, hanno iniziato a chiedere l’attivazione delle notifiche personalizzate.

Gli utenti, dal canto loro, non hanno preso la cosa nel migliore dei modi facendo partire anche una petizione su Change.org, che in breve tempo ha raggiunto e superato le 300 mila firme, per chiedere ad Instagram di mantenere l’ordine cronologico dei post. Non è mancata la risposta di Instagram attraverso il proprio profilo Twitter: “Vi ascoltiamo e assicuriamo che non sta cambiando niente al momento col vostro feed. Promettiamo di farvi sapere quando i cambiamenti saranno effettivi”.

instagram_timeline

Il cambiamento non è ancora effettivo, ma dovrebbe arrivare prossimamente. In ogni caso è possibile continuare a seguire i propri profili preferiti andando in impostazioni e selezionando “Attiva le notifiche relative al post“.

instagram

Nel frattempo un altro cambiamento è avvenuto sulla piattaforma, questa volta di sicuro gradimento per gli utenti. Ora si potranno realizzare video più lunghi da postare su Instagram fino ad un massimo di 60 secondi.