le 10 cose

Gli smartphone sono sempre più diffusi nella nostra cultura e quotidianamente si passano ore e ore guardando il display del proprio terminale. Ecco le 10 cose più strane che forse non conoscevate sugli smartphone.

1. Più veloci del computer della Nasa

Gli attuali smartphone sono concentrato di tecnologia e sono molto più potenti dei computer che mandarono l’uomo sulla Luna, infatti, un semplice iPhone 6 che utilizza un processore a 1,4 GHz è in grado di elaborare 3,36 miliardi di istruzioni al secondo. In parole povere, con le attuali tecnologie la Nasa potrebbe pensare di fare viaggi molto più lunghi e sicuri nello spazio.

2. Controlliamo le notifiche 110 volte al giorno

Da uno studio pubblicato da Locket effettuato su un campione di 150 mila utenti, ogni persona controlla il telefono 9 volte ogni ora. Gli orari nei quali il telefono viene maggiormente controllato è tra le 5 e le 8 di sera.

3. La “particolare” ricarica

Nel 2013 l’Università di Bristol ha sviluppato una nuova tecnologia in grado di ricaricare il proprio smartphone grazie all’urina umana. Da alcuni giorni si è scoperto anche che lo zucchero è in grado di alimentare gli smartphone del futuro.

4. 250 mila tecnologie brevettate

In uno smartphone ci sarebbero ben 250 mila tecnologie brevettate e alla Fordham Law Research School, il gruppo del professor Joel Reidenberg, tra il 2006 e il 2012 ha contato ben 163.970 brevetti all’interno di uno smartphone.

5. Quanto costa ricaricare uno smartphone?

batteriaUno studio ha dimostrato che la spesa per ricaricare uno smartphone nel corso di un annosarebbe di 5,30 dollari negli USA. Facendo i dovuti calcoli anche dei costi maggiori dell’energia in Italia si arriverebbe a 6,5 euro di elettricità.

Leggi anche:  Sensore delle impronte digitali: sarà lo standard a partire dal 2018

6. Fobia di rimanere senza connessione

La connessione internet attraverso il proprio smartphone è diventata indispensabile e da questa è nata la nomofobia, cioè la paura di rimanere senza connessione. Basta pensare a quando ci si sposta in aereo da una nazione ad un’altra, tutti i passeggeri una volta atterrati corrono a riattivare la propria connessione.

 

7. I primi cellulari

32 anni fa venivano venduti i primi cellulari Motorola Dynatac che misuravano 30 cm x 4,4 cm x 9 cm ad un prezzo di 3.995 dollari corrispondente a circa 9.000 dollari di oggi.

8. Quante applicazioni vengono effettivamente usate sul proprio smartphone

Il Mobile App Report 2015 di Comscore ha rilevato che ogni persona ha un’applicazione preferita dove passa il 50% del tempo che usa lo smartphone. Per molte persone è Facebook e per altre Whatsapp.

9. Record di vendite

Nel solo 2015, durante il primo weekend di lancio, sono stati venduti ben 3 milioni di iPhone 6s. Eppure il melafonino ancora non riesce a battere le vendite del Nokia 1100 che ha visto la luce nel 2003 ed è rimasto in produzione fino al 2009 vendendo ben 250 milioni di unità.

 

10. Il telefono amico inseparabile al bagno

wc-smartphoneGli smartphone vengono sempre più utilizzati al bagno sopratutto dalle ragazze che passano in media 30 minuti al giorno nel WC in compagnia delle loro applicazioni preferite.