android n
Il logo di Android N

Nella Developer preview del nuovo sistema operativo è contenuta una funzione tanto interessante quanto difficile da attivare. Con Android N, infatti, gli utenti del robottino verde potrebbero avere accesso ad una feature simile al Night Shift di Apple. Visto che la funzione è nascosta, però, non è ancora sicuro che Google voglia introdurre questa possibilità nella nuova versione di Android.

Che cos’è il Night Mode

Il Night Mode, in italiano Modalità notturna, è una modalità del sistema operativo che consente di modificare la luce emanata dal dispositivo durante le ore notturne. Secondo uno studio, infatti, le luci diffuse dagli schermi di smartphone e computer prima di andare a dormire possono modificare i nostri ritmi del sonno e causare danni agli occhi. Grazie a questa modalità, però, le luci bluastre verranno addolcite con tonalità più calde e rossastre. La funzione può essere attivata manualmente o impostata di default sul dispositivo. Nel secondo caso, il display dello smartphone o del tablet cambierà automaticamente colore dopo il tramonto.

Come attivare la modalità nascosta

Se state utilizzando la Developer preview rilasciata la settimana scorsa, il percorso da seguire per attivare la modalità è piuttosto tortuoso. Per prima cosa bisognerà accedere ad un menu impostazioni nascosto chiamato “System UI Tuner”. Il menu compare quando si preme abbastanza a lungo sull’icona a ingranaggio nell’area notifiche. Aspettate una vibrazione per rimuovere il dito e spostatevi sull’opzione “Color and Appearance”. Da qui non dovete far altro che attivare la voce “Night Mode” e personalizzarla a vostro piacimento. La modalità può essere attivata e disattivata manualmente, oppure programmata per una certa ora del giorno.