vivo_y31a
Vivo Y31A, lo smartphone low-cost che gira su Android

Lo smartphone Vivo Y31A è stato lanciato questo mese di marzo 2016. E fa parte di quella ormai folta schiera di cosiddetti “cinafonini” molto competitivi e disponibili all’acquisto a costi davvero molto low-cost.

Vivo Electronics Corp è un brand di dispositivi elettronici con sede a Dongguan, in Cina, e fondato nel 2009. La società, quindi, è un altro produttore di smartphone cinese che, dopo aver penetrato il mercato indiano, mira anche a quelli internazionali.

La sua peculiarità è quella di produrre device Android a basso costo, ma anche quelli nel segmento mid-range. Nella fattispecie, Vivo Y31A è dotato di un display touchscreen da 4,70 pollici con una risoluzione di 540 pixel per 960 pixel.

Lo smartphone low-cost è alimentato da processore quad-core Qualcomm Snapdragon 410 ed è fornito di un 1GB di RAM per 16GB di memoria interna che può essere espansa fino a 128 GB tramite una scheda microSD.

Per quanto riguarda le fotocamere, anche queste dimostrano di essere molto interessati. Vivo Y31A, infatti, ospita una fotocamera primaria da 8 megapixel sul retro e una frontale da 2 megapixel, strettamente pensata per i selfie. Come anticipato, lo smartphone gira su Android 5.0 Lollipop ed è alimentato da una batteria 2100mAh non removibile. Infine, misura 137.20 x 68.70 x 8.30 (altezza x larghezza x spessore) e pesa 141.00 grammi.

Si tratta di uno smartphone dual SIM ed accetta due SIM regolari. Le opzioni di connettività includono Wi-Fi, GPS, Bluetooth, FM, 3G e 4G. Mentre, per quanto concerne i sensori del terminale, questi includono un sensore di prossimità ed un accelerometro.

Vivo Y31A è già disponibile ad un prezzo di listino di 150 dollari. Si attende però di sapere quando lo si potrà vedere “sbarcare” anche sui mercati internazionali.