20160321_163409 LG V10 è il primo smartphone ad avere due display disposti uno sotto l’altro. Innovazione interessante o mera estetica? 

Il packaging del phablet è sobrio ma, sufficientemente elegante. Protetta da una fascia di carta, la confezione bianca contiene (oltre al dispositivo):

20160321_163902

  • Caricabatterie, con ricarica rapida, da 2A;
  • Auricolari in-ear;
  • Cavo dati micro-USB;
  • Manualistica di base.

20160321_163509

LG V10 di primo impatto attira l’attenzione per le generose dimensioni; 159.6 x 79.3 x 8.6 per 192 grammi quando la batteria è inserita. Il phablet ha un display IPS LCD da ben 5,7″ con risoluzione 2K (ppi 513). Il secondo schermo, con funzione always on, si trova appena sopra quello principale.

20160321_163528

L’equipaggiamento hardware del device è fra i migliori attualmente disponibili sul mercato:

20160321_163609

  • Soc esa core 64 bit Snapdragon 808 con massima frequenza 2Ghz;
  • 4GB di RAM;
  • 32GB di memoria ROM (espandibili tramite microSD);
  • Batteria rimovibile da 3000 Mah;
  • Fotocamera principale con sensore da 16MP;
  • Doppia camera secondaria, che garantisce scatti con risoluzione 5MP;
  • Lettore d’impronte digitali.
Leggi anche:  LG V30: supera tutti i test di resistenza di JerryRigEverything

20160321_163257_001
lg v10

Le generose dimensioni del phablet sono addolcite dall’estetica generale. Il back panel rimovibile è di ottima fattura, con un grip parecchio interessante. Nessun dettaglio è lasciato al caso, come lo stesso aspetto armonioso denota. Anche questa volta, lettore d’impronte digitali e bilancieri del volume sono sul posteriore.

20160321_163521

Il sistema operativo di LG V10 è Android Lollipop versione 5.1.1. In attesa di scoprire LG G5, ultimo top di gamma dell’azienda, sono curiosa di paragonare le performance di V10 all’ultimo nato in casa della concorrenza: Samsung Galaxy S7 EDGE.