ZTE Axon 2: il flagship appare su GFXBench

Su GFXBench appare un nuovo dispositivo con codice A2017. Si tratta probabilmente dello ZTE Axon 2 e la scheda tecnica pone il device nella fascia alta del mercato.

ZTE Axon 2
Sul noto sito GFXBench è apparso un nuovo modello del produttore cinese ZTE. Il nome in codice del device è A2017 e potrebbe trattarsi di ZTE Axon 2, il prossimo flagship della società con una scheda tecnica che posizionerebbe il dispositivo nella fascia alta del mercato.

Lo scorso anno in occasione di IFA 2015 il brand presentò in Europa ZTE Axon che già nei mesi precedenti aveva avuto un grande successo, specialmente negli USA, declinato poi in altre varianti tra cui l’Axon Mini.

Nelle ultime ore sul noto sito di Benchmark è apparso un nuovo modello con una sigla “misteriosa”: ZTE A2017. Leggendo la scheda tecnica emersa sul sito si tratta indubbiamente di un dispositivo top gamma con il meglio dell’hardware che si trova al momento sul mercato. Il dispositivo potrebbe essere tranquillamente lo ZTE Axon 2, ovvero il successore ufficiale del primo modello lanciato un anno fa.

ZTE Axon 2: hardware di ultimissima generazione e Android 6.0.1

Simile all’Axon Elite visto all’MWC 2016 a Barcellona, anche questo sarebbe un top gamma caratterizzato da una scheda tecnica “full optional” dal punto di vista hardware e con Android 6.0.1 Marshamallow preistallato.
Il presunto ZTE Axon 2 dispone del SoC Qualcomm Snapdragon 820 (con frequenza di clock fino a 2,1 GHz), GPU Adreno 530 e ben 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna presumibilmente non espandibili e con 51 GB liberi disponibili per l’utente. Il display è un’unità da 5.5 pollici con risoluzione QHD mentre per quanto riguarda il reparto multimediale abbiamo una fotocamera principale da 21 Megapixel con supporto ai video in 4K (4096 x 2160 pixel) e una fotocamera frontale da 8 Megapixel.

Tra i sensori integrati sono presenti: il chip NFC, il bluetooth e il Wi-Fi, la bussola, il giroscopio e il sensore di prossimità. Non è presente il cardiofrequenzimetro.
Lo ZTE Axon 2 sembra non essere Dual Sim.

Al momento non ci sono altre informazioni a riguardo, né sulla data di presentazione né sull’affidabilità del nome del modello.
A questo punto le cose potrebbero svolgersi in 2 modi: se prossimamente arriverà la certificazione TENAA il dispositivo sarà lanciato prima in Cina e poi su altri mercati, mentre se ci sarà l’approvazione FCC (molto più probabile) il device verrà commercializzato prima negli USA e poi, probabilmente, anche in Europa, esattamente come accadde lo scorso anno con il predecessore.