lg g5
LG G5, moduli troppo costosi.

LG G5 è il primo telefono top di gamma che consente l’integrazione di moduli accessori. Quest’ultimi però potrebbe avere un grande difetto: il prezzo.

L’ultimo top di gamma dell’azienda coreana non è ancora arrivato ufficialmente in commercio. Sebbene il device sia stato presentato ufficialmente durante l’ultimo MWC, il lancio sul mercato non ci sarà prima della fine di marzo.

Oltre all’interessante scheda tecnica, che prevede un potente Snapdragon 820 supportato da ben 4GB di RAM, lo smartphone attira l’attenzione degli appassionati grazie alla possibilità di utilizzare moduli intercambiabili fra loro.

LG G5 potrà montare accessori dedicati alla multimedialità, realizzati sia dalla stessa azienda sia da produttori esterni autorizzati. I moduli presentati insieme al dispositivo sono due:

  • LG Cam Plus: l’accessorio permette di trasformare il dispositivo in una vera e propria fotocamera. Impugnatura comoda, grazie al maggior grip, e tasti funzione concentrati tutti su un lato per consentire l’utilizzo ad una mano sola.
  • LG Hi-Fi Plus: il modulo consente di massimizzare la qualità audio dei contenuti riprodotti a partire dal dispositivo. Un DAC audio concepito in collaborazione con Bang e Olufsen, azienda leader nel settore.

Due prodotti piuttosto interessanti ma, sicuramente non essenziali. Inoltre, a rendere meno appetibili i moduli di LG G5 potrebbe esserci il prezzo.

LG G5, moduli troppo costosi

lg g5 2

Cam Plus ed Hi-Fi Plus, stando alle ultime indiscrezioni avranno un costo compreso fra gli 85€ ed i 160€. Una cifra sicuramente esagerata, considerando l’effettività utilità degli accessori e – soprattutto – la spesa iniziale per acquistare LG G5.

Lo smartphone del gigante coreano avrà un costo di circa 699€. Mentre Cam Plus è già disponibile in alcuni store Amazon – anche se ancora non acquistabile – per 99€. Sicuramente, l’accessorio più abbordabile sembra essere la batteria sostitutiva, che su LG G5 è estraibile, proposta a 35€.

Il gigante coreano avrà sicuramente in mente una campagna di marketing parecchio coinvolgente. Tanto da convincere gli utenti a spendere centinaia di euro per accaparrarsi gli accessori aggiunti, sui quali – a giudicare dalla presentazione ufficiale – LG punta moltissimo.