android
Alcune app su Android

Android come iOS: Google ha modificato le sue linee guida per introdurre alcune funzioni già presenti sui prodotti rivali. L’annuncio è stato dato nelle ultime ore con un post sul blog ufficiale della società. Le modifiche riguarderanno in particolar modo l’inserimento della barra inferiore a scomparsa. L’opzione, però, sarà utilizzabile soltanto in alcuni casi.

Una svolta verso Apple?

Google sembra apprezzare sempre di più il sistema iOS e il funzionamento delle sue app. Alcuni mesi fa, infatti, aveva già introdotto la barra inferiore su Google+, mentre soltanto di recente era toccato a Google Foto. Adesso, però, la novità verrà applicata anche a diverse app. Questa modifica presenterà agli utenti alcune icone che li condurranno nelle destinazioni principali dell’app. Secondo Google, questo sistema è più efficace rispetto al classico menu hamburger, in quanto più immediato e reattivo. “La barra inferiore è facile da esplorare e consente di spostarsi su più livelli con un semplice tap”. In futuro, quindi, non ci sarà più bisogno di aprire il menu in alto a sinistra per controllare le cose più importanti.

Leggi anche:  Google potrebbe stravolgere l'interfaccia utente e l'usabilità dei Pixel 2

Non è la fine di Android

La scelta di Google, però, non rappresenta la fine del menu hamburger. Android continuerà a presentare l’icona dalle tre linee per determinate app. La barra verrà introdotta per quelle applicazioni che contengono dalle tre alle cinque destinazioni principali. Se ce ne sono di meno o di più, Google consiglia l’utilizzo del menu hamburger agli sviluppatori. Inoltre, la barra inferiore del robottino verde sarà diversa da quella iOS. Sui dispositivi Android, infatti, la funzione sarà dinamica e comparirà soltanto quando l’utente ci clicca sopra. In questo modo non occuperà troppo spazio sulla schermata del dispositivo. In sostanza, quindi, Big G sta optando per un sistema misto che introduca nuove funzionalità ma non demolisca le vecchie abitudini degli utenti.