HTC produrrà i Nexus nei prossimi 3 anni

Sembra che HTC abbia stipulato un contratto triennale per la realizzazione di ben 3 dispositivi Nexus di cui due dovrebbero uscire nel 2016 con Android N 7.0 preistallato

71

HTC Nexus

Le ultime voci di corridoio sembrano confermare una certa fiducia da parte del colosso di Mountain View, Google, nei confronti di HTC, in quanto l’azienda pare che abbia firmato un contratto triennale per la realizzazione dei dispositivi Nexus.

Gli ultimi tempi non si sono rivelati affatto favorevoli per HTC: il brand taiwanese negli ultimi mesi ha segnato il peggior record negativo dei profitti di sempre: ben 4.2 miliardi di dollari taiwanesi (oltre 100 milioni di euro!), meno della metà dei ricavi del 2015.
Nonostante questo, sappiamo che HTC ha collaborato con Google nel 2010 per il Nexus One e nel 2014 ha realizzato un tablet della stessa gamma.

Tuttavia, gli ultimi rumors parlano di un contratto stipulato tra Google e il brand di Taiwan e pare che HTC starebbe lavorando a ben 2 dispositivi Nexus in uscita nel corso del 2016, ma la collaborazione dovrebbe durare fino al 2018.

Nexus: sarà davvero HTC il produttore per i prossimi 3 anni?

Ovviamente non mancano i motivi per dubitare di simili voci di corridoio; Per cominciare, Google non si è mai affidato per così tanto tempo a un solo produttore per la produzione dei suoi dispositivi Nexus e inoltre la situazione finanziaria di HTC non è affatto tra le migliori.
Se da un lato per la società di Taiwan produrre dispositivi ufficiali Google è sicuramente un modo per riacquisire visibilità, dall’altro per Google è un rischio affidarsi per così tanto tempo a un marchio con i conti in rosso.
Anche se le vendite del prossimo HTC 10 dovessero andare a gonfie vele non saranno sufficienti per cambiare le sorti finanziarie del produttore, d’altro canto i Nexus fanno gola a molte persone per via dell’OS Android stock senza personalizzazione alcuna da parte del Produttore e della garanzia di aggiornamenti pochi giorni dopo il rilascio ufficiale delle nuove release.

Le uniche informazioni abbastanza certe su HTC sono quelle dei rumor arrivate negli ultimi mesi che accostavano il nome del produttore alla linea Nexus, dando praticamente per certa la produzione di almeno due Nexus entro il 2016. I device si sarebbero differenziati tra loro soltanto per la dimensione dello schermo e per la capacità della batteria.

Non ci sono altre informazioni, ma normalmente i Nexus vengono annunciati tra Ottobre e Novembre, dunque verso la fine dell’anno. L’unica cosa che si può ipotizzare è l’adozione del nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 820 affiancati da 3/4 GB di RAM.
Il sistema operativo non sarà Marshmallow, ma molto probabilmente il prossimo Android N 7.0 di cui il nome ufficiale verrà annunciato a Maggio durante il Google I/O.