iPhone Siri
iPhone: un video mette in luce un bug che potrebbe mettere a repentaglio la privacy di milioni di utenti Apple

iPhone, così come tutti gli altri dispositivi prodotti da Apple, è considerato dalla maggioranza degli utenti inattaccabile. Probabilmente chi ha deciso di comprare un dispositivo proveniente dalla società di Cupertino lo ha fatto anche per questo motivo. Tuttavia, un video diffuso in rete qualche ora fa, dimostra come ciò non sia del tutto vero.

Il video in questione pubblicato sul canale YouTube di Social Star ha destato la preoccupazione di molti possessori di iPhone. Questo video, come potete ben capire, ha sfatato il mito dell’invulnerabilità dei dispositivi iOS di Apple che a quanto pare così invulnerabili e inattaccabili non sono.

La procedura che elude il sistema di sicurezza di iPhone

Grazie ad un bug presente in Siri, l’iPhone viene sbloccato bypassando il codice di sblocco. Basta semplicemente tenere premuto il tasto home così da attivare l’assistente vocale Siri. Dopodiché è necessario chiedere a Siri: “Che ora è?” Una volta che Siri indica l’ora, bisogna fare tap sull’icona dell’orologio.

Leggi anche:  iPhone X, non c'è la sicurezza che i dati del nostro volto siano al sicuro

In questo modo avrete accesso all’app nativa “Orologio” installata su ogni dispositivo della mela morsicata. Una volta entrati in questa applicazione, troverete in basso quattro differenti opzioni: “Orologio”, “Sveglia”, “Cronometro” e “Timer”. Selezionando sulla voce “Timer” e cliccando l’opzione “Allo Stop” vi comparirà sulla parte alta del display l’opzione “Acquista più toni”. Toccando questa voce potrete accedere all’App Store.

Se non vi sono chiari questi passaggi esaminate voi stessi il video caricato su YouTube da Social Star:


Nel frattempo che aspettiamo che Apple risolva questo bug con un aggiornamento del sistema operativo iOS, sarebbe meglio disattivare Siri quando lo schermo è bloccato. In questo modo si evita che malintenzionati si intrufolino nel proprio iPhone.