lmcable kickstarter

La maggior parte degli utenti Android hanno il lusso di poter utilizzare un solo cavo USB e, quindi, di farla franca nella carica di tutti i dispositivi in loro possesso. Lo stesso non si può dire per l’altra metà del cielo, ovvero dei patiti di iPhone e iPad. È probabile, infatti, trovarli con almeno due cavi in borsa, con diversi connettori per l’alimentazione dei loro dispositivi. Una società chiamata LMcable vuole risolvere il problema con un proprio personalissimo cavo, sviluppato per device iOS e Android.

LMcable è in grado di caricare entrambi i dispositivi iOS e Android, perché ha unito i loro rispettivi connettori in uno unico. Un lato del connettore è per iPhone e iPad, mentre l’altro lato può essere utilizzato per caricare i dispositivi con porta Micro-USB. E sembra che tutti siano soddisfatti dell’idea. LMcable, quindi, ha portato sulla piattaforma di crowd-sourcing Kickstarter questo suo progetto per raccogliere i 5 mila dollari necessari di fondi per rendere la sua idea una realtà. In soli pochi giorni, un vero successo. Tanto che il magico cavetto di LMcable è stato sostenuto da circa 2.525 sostenitori.

Unire i due connettori in uno è stato difficile ed ha sollevato una serie di preoccupazioni. Tuttavia, LMcable assicura che il cavo è compatibile con entrambi i tipi di dispositivi. Inoltre, l’azienda fa sapere, il cavo è in grado di supportare anche il trasferimento dei dati in modo rapido e 2.4A carica veloce. La società aggiunge che il cavo è stagnato, il che rende 10 volte più resistenti del normale i suoi cavi. Inoltre, il connettore per iOS e Android si adatta con la maggior parte dei dispositivi tuttora in commercio.

Se si possiedono, dunque, diversi device, probabilmente l’utilizzo di cavi appositi può essere noioso e scomodo. Ma la trovata di LMcable, pur andando contro gli interessi dei grandi marchi e piattaforme, ha pensato bene di aggirare il problema e di esaudire i desideri dei consumatori.

I cavi sono disponibili in vari colori e in finiture di materiali diverse, tra cui pelle o tessuto. La campagna ha 29 giorni di tempo per raccogliere i fondi e si concluderà, dunque, il 30 marzo.