spot android
I personaggi dello spot di Android

In occasione della notte degli Oscar di quest’anno, Android ha presentato il suo nuovo spot contro il bullismo. Il commercial ha catturato il favore di tutti per la sua bontà e per la sua semplicità, ma potrebbe contenere un messaggio segreto. Alcuni utenti, infatti, lo hanno interpretato sotto una chiave diversa, dando ai personaggi di carta, sasso e forbice dei nomi interessanti.

La versione ufficiale dello spot

Il video della compagnia recita il motto “Be together, not the same” e invita a superare ogni differenza instaurando un rapporto d’amicizia con tutti. Pur avendo paura l’uno dell’altro, infatti, i personaggi della pubblicità imparano a fidarsi e ad aiutarsi a vicenda per superare il bullismo. Ognuno corre in soccorso dell’altro, mettendo ko i bulli che sfruttano le debolezze degli indifesi per divertirsi. In questo modo la forbice aiuta la carta e la carta aiuta il sasso che, non volendo, intimidisce la forbice. Tutto si risolve subito, però, con un semplice gesto di pace scambiato tra i due. I tre nuovi amici, uniti nella loro diversità, possono ora passeggiare uniti e più forti di prima.

La versione degli utenti

Alcuni utenti del web, però, non sembrano accettare il messaggio semplice e buonista promosso da Android. Secondo loro, infatti, i protagonisti dello spot possono interpretare dei personaggi ben noti nel mercato mobile. Si tratta di Samsung, Sony ed LG, con i loro nuovi prodotti. Se seguissimo questa teoria, ad esempio, nella scena del bullismo iniziale potremmo vedere che l’LG G5 denigra l’LG G4 per poi essere battuto dal Samsung Galaxy S7. Naturalmente si tratta soltanto di una semplice metafora, ma l’interesse dei più maliziosi è sempre attivo.

https://www.youtube.com/watch?v=UYxpX3N20qU