Sikur
Sikur mostra GranitePhone, lo smartphone blindato, al MWC 2016.

Direttamente dal Brasile, il marchio Sikur mette in mostra al Mobile World Congress uno smartphone perfetto per chi deve difendere la propria privacy. Si intitola GranitePhone e punta tutto sulla sicurezza e sulla protezione dei dati sensibili.

GranitePhone nasce con l’unico obiettivo di proteggere i dati di chi lo utilizza. Si tratta di uno smartphone del tutto particolare, dall’aspetto esteriore molto semplice e dalla gamma di applicazioni di base ancora più scarna. In un periodo nel quale si parla molto di sicurezza sui cellulari, con il caso che coinvolge Apple ed FBI sul killer di San Bernardino, una notizia di questo tipo è proprio quella che ci vuole.

I dati tecnici di Sikur GranitePhone

Messo in pre-ordine già dallo scorso mese di ottobre grazie ad Archos, Sikur GranitePhone è uno smartphone paragonabile ad una cassaforte o ad un oggetto fortemente blindato. Il marchio non ha puntato molto sul design, abbastanza comune e con gli angoli squadrati. Anche le specifiche tecniche sono tipiche di un dispositivo mobile di fascia media:

  • Processore Qualcomm Snapdragon 615 Octa-Core
  • 2 GB di RAM
  • 16 GB di memoria interna non espandibili per motivi di sicurezza
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel
  • Fotocamera frontale da 8 megapixel
  • Sistema operativo Android 5.1.1
  • Interfaccia utente GraniteOS

Il concept del terminale di Sikur mostrato al Mobile World Congress è davvero molto particolare. La dashboard comprende pochissimi applicativi di base, sempre per motivi di sicurezza. Ogni dato è totalmente criptato e i sistemi di protezione sono stati dichiarati più sicuri anche del sistema operativo di BlackBerry. Tutto ciò grazie ad un’interfaccia utente GraniteOS che mira proprio a potenziare questa caratteristica.

Come ci si aspetta, GranitePhone appare come un dispositivo mobile estremamente limitato in diversi aspetti. Il modello non è predisposto per la dual SIM, non prevede alcun tipo di espansione di memoria tramite microSD e non contempla la possibilità di installare app esterne.

Da tutti questi fattori, si evince che Sikur GranitePhone rappresenta una scelta perfetta per chi deve lavorare in piena sicurezza, come i politici di spicco e gli uomini d’affari. L’importanza di un dispositivo di questo tipo viene dimostrata anche dal prezzo iniziale di circa 1000 dollari (circa 900 euro).

GranitePhone è stato già distribuito in Europa e in Italia. Per chi non vuole acquistare lo smartphone, Sikur consente il download dal Play Store degli applicativi in esso contenuto. Tuttavia, la crittografia è in azione soltanto per questi programmi, riguardanti ad esempio la chat, i messaggi e la rubrica. Le app esterne non prevedono tale protezione. Per saperne di più, date un’occhiata alla video anteprima realizzata dallo staff di TecnoAndroid.