Helio P20, nuovo SoC MediaTek dai bassissimi consumi

Helio P20, nuovo SoC ad altissimo risparmio energetico implementa nuove funzionalità e garantisce un'interessante user experience nell'utilizzo multimediale o durante le sessioni di gioco.

80

MediaTek Helio P20

MediaTek, storica azienda pioniere nei semiconduttori dal 1997 e leader di mercato nei Systems on Chip (SoC) per vari dispositivi tra cui i dispositivi mobili, annuncia attraverso un comunicato stampa il nuovo Helio P20, un SoC che punta al risparmio energetico e si inserisce nella famiglia di processori mobili di fascia alta.

Il nuovo MediaTek Helio P20 offre tutta una serie di nuove esperienze ai consumatori a partire dall’efficienza energetica che è maggiore del 25% rispetto alla precedente generazione. Autonomia maggiore ma anche migliori prestazioni e funzionalità premium.

Helio P20: Riduzione dei consumi a fronte di un aumento delle performance

Il nuovo chipset P20 è realizzato con un processo produttivo a 16nm, ma l’aspetto più importante è che il P20 è il primo SoC al mondo a supportare la memoria RAM DDR a basso consumo di tipo LPDDR4X. Questo tipo di memorie consente di ottimizzare le performance della batteria e al tempo stesso di avere una maggiore potenza di calcolo, ottenendo il 70% di bandwidth in più rispetto alle precedenti memorie LPDDR3 e il 50% di consumi in meno, grazie anche ad un abbassamento di tensione di alimentazione a 0.6V.
Il vantaggio sta nel fatto che la user experience migliora notevolmente specialmente durante l’utilizzo multimediale, nella fruizione di foto e video, nell’utilizzo della videocamera o durante una sessione di gioco intenso.

Il SoC vanta un’architettura True Octa-Core con frequenza di clock pari a 2,3GHz e in termini di miglioramenti prestazionali i core ARM Cortex A53 vengono sfruttati di più e meglio rispetto alla precedente generazione. Inoltre, ci sono novità non soltanto sul fronte della CPU ma anche in quello della grafica. Infatti, la nuova GPU Mali T880 lavora a una frequenza di 900 MHz, il che la rende perfetta per le app, video o per i giochi più esigenti in termini di dispendio energetico.

Jeffrey Ju, Executive Vice President e Co-Chief Operating Officer di MediaTek ha dichiarato che “MediaTek ha progettato il nuovo MediaTek Helio P20 per soddisfare la domanda dei consumatori che chiedono dispositivi eleganti, potenti ed efficienti dal punto di vista energetico”. Inoltre, “Le persone attribuiscono sempre più importanza all’autonomia della batteria” continua, “e alle capacità multimediali dei loro smartphone. MediaTek ha raccolto questa sfida con una soluzione all’avanguardia”.

MediaTek Helio P20 presenta importanti novità anche dal punto di vista della connettività, aggiungendo il supporto all’LTE Cat.6 fino a 300 Mbps. Il SoC è in grado di gestire la funzione Dual Sim Dual Standby a livello globale e supporta anche il servizio multimedia broadcast e multicast LTE che permette ai dispositivi di ricevere contenuti video in alta definizione tramite rete LTE.

Altro elemento di rilievo del processore P20 è il MediaTek Imagiq, un ISP (Image Signal Processor) che aiuta il SoC nelle performance relative alla elaborazione di immagini e video per soddisfare le esigenze di chi utilizza lo smartphone per produrre molti contenuti audiovisivi.
MediaTek Imagiq ha debuttato con Helio X20 e va a migliorare la facilità di utilizzo e la qualità dell’immagine finale. Le caratteristiche sono le seguenti:

  • Dual ISP avanzato a 12bit con supporto di sensori Bayer e Mono: migliora la qualità dell’immagine riducendone il rumore e acquisendo il triplo del segnale luminoso rispetto ai sensori Bayer tradizionali.
  • Doppio sistema autofocus a rilevamento di fase che permette la messa a fuoco automatica in tempo reale quattro volte più velocemente rispetto ai sistemi autofocus tradizionali
  • Aggiornamenti all’engine HW 3A per fotografie più naturali, dettagliate e realistiche
  • Tecnologia di denoising temporale multi-scala. Sostanzialmente sono degli algoritmi software che dopo una post elaborazione delle immagini catturate restituiscono video e fotografie molto più accurate e dettagliate, con meno rumore digitale soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione

Il nuovo MediaTek Helio P20 dovrebbe essere integrato all’interno dei prossimi dispositivi in arrivo nella seconda metà del 2016, ma maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale del produttore a questo indirizzo.