Coconut fibra ottica
Un gruppo di ricercatori della University College di Londra hanno ideato una nuova apparecchiatura in fibra ottica in grado di trasmettere dati a 1,125 Tb/s.

La fibra ottica , grazie agli studi effettuati da un gruppo di ricercatori della University College di Londra, è ora in grado di trasmettere dati nell’ordine di 1,125 Tb/s. Questi ricercatori britannici hanno scoperto un metodo di trasmissione dei dati che utilizza una tecnologia 50 mila volte più veloce di quelle utilizzate comunemente.

La fibra ottica superveloce “made in UK”

È una velocità talmente elevata che basterebbe una sola frazione di secondo per trasmettere un’intera serie TV ad alta definizione. Sembra uno scenario fantascientifico, soprattutto per noi italiani che abbiamo medie bassissime in tema di velocità di connessione. Eppure questa è la realtà dei fatti, almeno nel Regno Unito.

Il prof. Robert Maher, uno dei responsabili della ricerca, ha riferito: “Si tratta di una nuova fibra ottica 50 mila volte superiore alla velocità media di un collegamento a banda larga nel Regno Unito (24 Mb/s, ndr)”. Ciò significa che se per scaricare una grossa quantità di dati era necessario impiegare fino a poco tempo fa una o due ore, adesso con questa innovativa fibra ottica servono pochissimi istanti.

I ricercatori che si sono occupati del progetto hanno riferito che questa tecnologia potrebbe rivoluzionare le reti a banda larga gettando le fondamenta per la prossima generazione di sistemi di connessione ad alta velocità. Forse, questa tecnologia “made in UK”, potrebbe finalmente risparmiarci quelle interminabili e odiose attese davanti al PC.