Ferrari GTC4Lusso
La Ferrari GTC4Lusso sarà presentata a marzo al Salone di Ginevra

Ferrari GTC4Lusso è la nuova Gran Turismo di Maranello che sarà presentata al Salone di Ginevra agli inizi di marzo. Una quattro posti con quattro ruote motrici sterzanti, evoluzione partita con la FF trova nella nuova sportiva di lusso del cavallino la sua massima sintesi.

Ferrari è sinonimo di sport e di lusso, ma è anche sinonimo di evoluzione, ricerca e tecnologia ai massimi livelli. La Ferrari GTC4Lusso racchiude in sé tutto questo e molto altro. Già dal nome gli appassionati del marchio possono riconoscere riferimenti al passato della casa modenese. La 330 GTC, in produzione fino alla fine degli anni ’60, presentata anch’essa al Salone di Ginevra nel 1966 e la 250 GTB Lusso, presentata al Salone di Parigi nel 1965. Il numero 4, invece, fa riferimento al numero di posti (insolito per una Ferrari) dell’autovettura.

Al Salone di Ginevra approda un altro gioiello della tecnica e dell’eleganza. A Maranello l’ingegno italiano trova la sua più alta espressione con modelli di auto che fanno sognare chiunque e in qualunque parte del mondo.

“La GTC4Lusso è stata studiata per dare emozioni diverse e inaspettate. È un modello che grazie all’integrazione delle quattro ruote motrici con il sistema di quattro ruote sterzanti permette di avere prestazioni da grande sportiva anche in condizioni di bassissima aderenza per raggiungere i luoghi estremi con un grande comfort circondati da raffinatezza ed eleganza. È perfetta per le lunghe percorrenze, per affrontare strade tortuose e impegnative e lunghi rettilinei.”

È un estratto dal minisito dedicato alla Ferrari che rompe gli schemi di una sportiva che ci ha abituato ai soli 2 posti e solo con la FF è arrivata alle 4 ruote motrici. L’evoluzione e lo sviluppo sono il lite motive dell’azienda del cavallino rampante ben infondato in tutti coloro che ci lavorano e che Enzo Ferrari è riuscito ad impregnarne anche i muri e l’asfalto della fabbrica.

Ferrari GTC4Lusso: la scheda tecnica

12 cilindri a V, con inclinazione di 65°, che erogano una potenza di 690 CV a 8000 giri/minuto con una coppia massima di 607 Nm a 5750 giri/min con l’80% disponibile già a 1750 giri/min. Da record il rapporto peso/potenza con 2,6 kg/cv con un rapporto di compressione pari a 13,5:1. Prontezza e potenza, quindi, anche ai bassi regimi per garantire prestazioni elevate in qualunque condizione di guida. La velocità massima è di 335 km/h con passaggio da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi.

Ad impreziosire il comparto tecnico ci pensano le quattro ruote motrici (4RM Evo) e sterzanti (4RM-S), entrambi brevetto Ferrari. Presenti anche il differenziale elettronico (E-Diff) e lo smorzamento delle sospensioni (SCM-E).

Ferrari GTC4Lusso (3)

Gli interni sono stati studiati non solo per esprimere eleganza, ma anche per condividere con il passeggero l’esperienza di guida. Infatti, il passeggero ha davanti a sé un display, opzionale, che mostra diverse informazioni sulla velocità, la marcia e altro grazie alla plancia Dual Cockpit. A bordo anche uno schermo touch da 10,25 pollici ad alta definizione per il sistema di navigazione e intrattenimento.