leggere mente

Almeno di non essere stato in apnea davanti alla Playstation nel corso degli ultimi anni, anche tu dovresti aver sentito parlare delle app che promettono di indovinare ciò a cui stai pensando.

E il bello è che, alla prova dei fatti, funzionano davvero! Dopo una serie di domande riescono a indovinare l’oggetto o la persona pensata con una precisione che sfiora il 100%. Ma come fanno? Abbiamo deciso di approfondire la questione, ma gli algoritmi usati da queste app vengono tenuti strettamente riservati. Indagando a fondo, però, possiamo assicurarti che alla base non c’è alcuna magia o casualità, ma lunghi studi scientifici.

ECCO COSA C’È DIETRO…

Hai presente quel gioco da tavolo che si chiama “Indovina chi?”. Si ha un tabellone con una serie di personaggi e a turno si fanno domande che permettono di eliminare questi personaggi fino a fame rimanere solo uno. Alla base delle app oggetto del nostro studio c’è una tecnologia che ricalca in qualche modo

Lo stesso schema di ragionamento che inconsciamente adottiamo per risolvere il succitato gioco da tavolo. Dietro la programmazione di quella che potrebbe sembrare una banale app ci sono quindi fior di studi logico-matematici. Un primo approccio prevede l’utilizzo di una rete neurale artificiale, un modello matematico che ricalca lo schema di funzionamento della mente umana e cerca di calcolare la giusta risposta in base a una serie di dati in ingresso, che vengono opportunamente interpolati tra di loro. Questo approccio, estrema-mente flessibile perché permette di ricreare schemi logici di ragionamento simili a quelli umani, richiede un lungo periodo di apprendimento iniziale, necessario per istruire la rete neurale su come associare correttamente determinati stimoli in ingresso con il corretto risultato. Un approccio più immediato, invece, è quello ad albero deterministico. In questo caso, l’app si basa su una serie di elementi descrittivi degli elementi, ad esempio “rosso”, “commestibile”, “vegetale”, “succoso” e via discorrendo, che definiscono ogni possibile oggetto con una sequenza univoca di caratteristiche. Ogni volta che viene proposta una domanda, quindi, viene aggiunto un tassello alla sequenza. Al termine, con le risposte fomite, avremo definito esattamente un oggetto.

Con un approccio del genere, il numero di oggetti che possono essere definiti dipende dal numero di caratteristiche prese in considerazione. Se, ad esempio, si decide di utilizzarne 20, si potrebbero descrivere correttamente ben tre miliardi e mezzo di oggetti.

NON PROVARE A IMBROGLIARE!

Diverse app di “lettura del pensiero” sono in grado di indovinare correttamente l’oggetto o il personaggio pensato anche se si risponde in modo errato a qualche domanda. Com’è possibile? Semplice (o quasi…)! Immagina un enorme albero, in cui da ciascun nodo si dipanino tanti rami quante sono le risposte possibili alla domanda dell’app. Normalmente, ciascuna risposta fa prendere all’app una sola strada, ma in questo caso l’app non tralascia neanche le altre strade, analizzandole in parallelo così da poter riprendere una delle strade escluse inizialmente. Così facendo, è possibile “indovinare” la risposta giusta anche se si è volutamente data ima risposta errata.

IMPARARE DAGLI ERRORI

Alcune di queste app hanno poi un’ulteriore marcia in più: riescono a imparare dai propri errori e dalle risposte degli utenti. In pratica, oltre a migliorare le funzioni di ricerca analizzando le risposte che gli vengono fomite, aggiungono alla loro base di conoscenza anche oggetti e personaggi che non erano riuscite a indovinare. In questo modo, più si va avanti a giocare, più diventa difficile per l’utente trovare oggetti sconosciuti all’app.

AKINATOR: L’INDOVINO DIGITALE

Per avere Akinator gratis occorre installare Amazon Underground. Dal browser dello smartphone collegati su www.amazon.com/underground, tappa Download Amazon underground e al termine avvia l’installazione dell’app. Se appare il messaggio “Installazione bloccata” tappa Impostazioni e poi su Sorgenti sconosciute per abilitare le installazioni da sorgenti diverse dallo Store Google.

Tappa su Ok e prosegui l’installazione di Amazon Underground tappando su Successivo e Installa. Al termine, avvia l’app. Se hai un account Amazon inserisci i tuoi dati, altrimenti registrati seguendo le istruzioni. Tappa sulla casella di ricerca e digita Akinator. poi Vai. Nell’elenco che appare tappa su Akinator The Genie, inserisci i dati di login e tappa su Scarica.

Avvia l’app, tappa su Gioca e poi su Cominciamo. Rispondi alle domande del genio. In base alla difficoltà con cui Akinator indovina un personaggio otterrai premi e punti con i quali aggiungere accessori al vestiario del genio. Puoi condividere i risultati con gli amici e, tappando su Aggiungi una domanda, aggiungere domande che aedi siano utili a far indovinare i personaggi.