chrome

Chrome si aggiorna e migliora la protezione da siti pericolosi ed annunci pubblicitari invadenti.

La navigazione su Internet, soprattutto da mobile, può diventare un’esperienza spiacevole e pericolosa. Se l’utente capita su siti Web ricchi di annunci pubblicitari invadenti può diventare molto noioso riuscire ad arrivare alle informazioni che interessano.

In questo senso, Google cerca di aiutare gli utilizzatori del suo browser Web Chrome. “Safe Browsing” è un potentissimo tool, integrato da Big G nel suo navigatore, che consente già di riconoscere le pagine Web pericolose. La navigazione viene automaticamente bloccata da un avviso per l’utente.

Pare però che per Google non sia abbastanza, per questo motivo l’azienda è pronta ad implementare una nuova feature in “Safe Browsing”. Questa volta, a beneficiare della novità non sarà solo Chrome.

Chrome aumenta i livelli di sicurezza ma, non solo lui

chrome
Chrome aumenta il grado di protezione durante la navigazione Web.

“Safe Browsing” sarà in grado di riconoscere quando, dietro ai pulsanti “download” c’è in realtà uno sponsor.

Capita spessissimo, soprattutto quando si è alla ricerca di APK o file dal contenuto illegale, di ritrovarsi tantissimi banner che invitano al download. Sovente, solo uno rappresenta il vero collegamento. Gli altri riconducono solo a sponsor invadenti. “Safe Browsing” sarà in grado di riconoscere in anticipo i rischi, avvisando l’utente.

La novità sarà disponibile per su Chrome per PC, Mac ed Android ma, non è tutto. Il tool sarà implementabile anche su altri browser Web come Safari e Firefox. Google mette da parte la rivalità per salvaguardare il maggior numero di utenti possibile.

Inoltre, Big G segnalerà ai proprietari dei siti Web la presenza di sponsor invadenti sul loro portale. Se quest’ultimi risulteranno al corrente della situazione, come nella maggior parte dei casi accade, l’intero sito sarà segnalato da “Safe Browsing” come pericoloso.