Galaxy S7
Galaxy S7: secondo AnTuTu, i nuovi top di gamma di Samsung fanno impallidire gli iPhone 6S. Il merito sarebbe del nuovo Snapdragon 820

AnTuTu ha divulgato un benchmark il cui punteggio è stato ottenuto da un prototipo di Samsung Galaxy S7. Dal test benchmark risulta essere presente il nuovo  processore prodotto da Qualcomm, lo Snapdragon 820. I risultati del test fanno impallidire i nuovi iPhone 6S prodotti da Apple.

Galaxy S7: un vero e proprio concentrato di potenza

Questo nuovo test condotto da AnTuTu ha confermato la possibilità che il nuovo top di gamma “made in Korea” possa uscire in due versioni. La versione che verrà diffusa nel nordamerica, probabilmente sarà quella che ospiterà il chip Snapdragon 820. Il resto del mondo, invece, dovrebbe ricevere la versione dei nuovi Galaxy S7 con Exynos 8890.

Da ciò che si evince da questo nuovo test, il Galaxy S7 sarà un vero e proprio concentrato di potenza. Questo era stato già evidenziato nel test effettuato da Geekbench qualche giorno fa, il quale aveva evidenziato fra le altre cose le ottime prestazioni della CPU. Il nuovo benchmark effettuato da AnTuTu non fa altro che confermare tutto ciò.

Addirittura, se confrontiamo i risultati ottenuti da questo nuovo benchmark di AnTuTu sul Galaxy S7 con i risultati ottenuti dai benchmark effettuati sui nuovi iPhone 6S, si nota molto chiaramente quanto sia potente il nuovo Snapdragon 820. Infatti, il punteggio ottenuto dal test sui nuovi Galaxy, è quasi uguale al punteggio ottenuto sui nuovi iPhone.

Questo è un risultato sbalorditivo se consideriamo il fatto che il nuovo Snapdragon 820 deve gestire un display con una densità di pixel maggiore rispetto a quello gestito dal chip presente sui device prodotti da Apple. Chissà se questo sta destando una certa preoccupazione a Cupertino.