whatsapp

WhatsApp, nonostante la concorrenza sempre più agguerrita (vedi Telegram), resta al momento l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo. Solamente a settembre dello scorso anno segnalavamo il raggiungimento dei 900 milioni di utenti attivi ogni mese, un vero record al tempo; dopo soli tre mesi, la cifra è cresciuta in modo esponenziale fino a raggiungere i nove zeri.

La cifra da capogiro arriva direttamente dal blog ufficiale di WhatsApp, con un post che comunica il traguardo raggiunto. Ogni mese un miliardo di persone, una su sette in tutto il mondo, utilizzano il servizio per scambiare in modo del tutto gratuito e sfruttando solamente la connessione internet messaggi di testo, foto, video ed effettuare telefonate.

Una notizia che arriva a meno di due settimane dall’abolizione del canone annuale presente fin dalla nascita dell’applicazione, e che ora la rende totalmente gratuita. Una decisione presa per permettere una maggiore espansione del servizio sopratutto nei paesi in via di sviluppo, dove la necessità di collegare una carta di credito per poter continuare a restare in contatto con i propri conoscenti avrebbe potuto rappresentare un grosso ostacolo.

Un traguardo importante per una delle applicazioni storiche del panorama mobile, con una crescita continua a distanza di anni dal debutto nonostante il rapporto di amore ed odio con la propria utenza. Un risultato significativo considerata la concorrenza sempre più agguerrita che nel corso degli anni ha saputo adattarsi più velocemente alle necessità degli utenti, proponendo nuove funzioni in tempi brevi.

Al momento questo è il più grosso punto debole di WhatsApp, un gap con i servizi concorrenti che verrà colmato con i prossimi aggiornamenti e con le funzioni che verranno implementate in futuro.