alphabet-google
Larry Page, l’uomo alla guida del gruppo Alphabet

Google ha detronizzato Apple. La compagnia di Cupertino ha detenuto il titolo di azienda più ricca del mondo per quattro anni consecutivi, a partire dal 2010. In quell’anno, infatti, Apple aveva spodestato Microsoft classificandosi come la società tech con più valore al mondo. Da allora i 220 miliardi di dollari iniziali sono più che raddoppiati, ma nell’ultimo anno è stato registrato un calo preoccupante.

Le vendite degli iPhone sono rallentate e negli ultimi tre mesi i ricavi complessivi sono diminuiti del 20 per cento. Questo scenario, unito al crescente successo di Google, ha fatto sì che il colosso di Tim Cook perdesse il suo primato. Il gruppo Alphabet, guidato dall’imprenditore statuinitense Larry Page, ha battutto Apple per poco meno di un miliardo di dollari. Con la chiusura del quarto trimeste del 2015, infatti, la holding ha raggiunto una capitalizzazione di mercato pari a 533,20 miliardi di dollari. L’azienda della mela morsicata, invece, si è fermata a “soli” 532,72 miliardi. Alphabet, adesso, ha raggiunto Facebook, Netflix e Amazon tra le migliori compagnie ad alta capitalizzazione del 2015. Facebook, però, potrebbe presto classificarsi come una rivale interessante. La società di Zuckerberg, infatti, ha da poco superato ExxonMobil: una delle principali compagnie petrolifere a livello internazionale.