Meizu
Meizu Pro 5 dovrebbe uscita in una variante con Ubuntu.

Meizu sembra intenzionato a lanciare una nuova versione del suo modello Pro 5, fornita di un sistema operativo Ubuntu. La variante potrebbe essere presentata in occasione del Mobile World Congress 2016.

A partire dallo scorso 15 dicembre, Meizu ha iniziato a mettere in vendita anche per il mercato italiano il suo smartphone Pro 5. Si tratta dell’ultimo top di gamma di un’azienda cinese che sta puntando a farsi conoscere anche in Europa, dopo aver riscosso ottimi consensi nel paese di origine. Il marchio ha però ancora intenzione di crescere.

Ora è stata avvistata una nuova variante di Meizu Pro 5 con una caratteristica del tutto particolare. Da quanto si nota in un’immagine trapelata, è possibile scoprire un modello fornito del sistema operativo Ubuntu. Il brand non sarebbe nuovo ad idee del genere, dato che lo scorso anno ha eseguito la stessa operazione con il precedente MX4.

Meizu Pro 5 è dotato di uno schermo da 5,7 pollici con risoluzione da 1920 x 1080 pixel e tecnologia AMOLED. Funziona grazie al sistema operativo Exynos 7420 sviluppato e realizzato da Samsung, coadiuvato da una memoria RAM di 4 GB e uno storage interno di 32 o 64 GB. Il phablet possiede una fotocamera posteriore da ben 21 megapixel e una frontale di 5, con una batteria interna dalla capacità di 3050 mAh.

Leggi anche:  Meizu MX7, il VP della società conferma il lancio nel 2018?

La versione originale di Meizu Pro 5 supporta la modalità dual SIM ed è alimentata dal sistema operativo Android 5.1 Lollipop, con interfaccia utente Flyme gestita direttamente dal marchio cinese. La nuova variante con Ubuntu potrebbe essere presentata durante il prossimo Mobile World Congress, che si terrà come sempre a Barcellona.