blackberry
Il logo dell’azienda canadese BlackBerry

Per BlackBerry ormai esiste un solo futuro: Android. Damian Tay, il senior director dell’azienda canadese, ha dichiarato che i prossimi dispositivi del 2016 utilizzeranno soltanto il sistema operativo di Google. Si tratta di una progressione naturale verso l’ecosistema delle app Android.

Proprio queste, infatti, sono state uno dei grandi problemi del BlackBerry 10. Pur essendo stato lanciato con grandi promesse nel 2013, la mancanza di app ha reso praticamente impossibile la competizione con gli altri smartphone. Per questo motivo l’azienda canadese ha deciso di non investire più su questo dipositivo e di concentrare i prossimi sforzi sui nuovi telefoni. Da oggi in poi gli utenti del BB10 dovranno aspettarsi soltanto aggiornamenti minori.
Il BlackBerry Priv, il primo smartphone a supportare il sistema operativo del robottino verde, rappresenta la transizione dell’azienda verso Android. “Per un certo periodo”, afferma Damian Tay, “Android è assicurato. Tuttavia non avremo più due piattaforme per gli smartphone e potremmo optare solo per Android d’ora in avanti.”
La nuova scelta della compagnia potrebbe finalmente riportarla tra i grandi nomi del mercato. Le vaste possibilità offerte da Android, unite a dei device con prezzi più abbordabili, desterebbero sicuramente l’attenzione degli utenti. Il BlackBerry Priv, infatti, è stato uno dei dispositivi migliori, se non addirittura il migliore, dell’azienda canadese.