specie anfibie
Le specie anfibie stanno diventando sempre più ‘terrestri’. A confermarlo è uno studio condotto da alcuni ricercatori toscani.

Le temperature del nostro pianeta si stanno innalzando in modo esponenziale e questo caldo inverno lo sta dimostrando ampiamente. È per questo motivo che, secondo uno studio condotto da un team di ricercatori italiani, alcune specie anfibie stanno abbandonando il mare per adattarsi alla vita sulla terraferma.

Sempre più caldo fino al 2050

La situazione appena descritta è davvero allarmante. Il team di ricercatori italiani dell’Università di Firenze ha osservato con molta attenzione questo fenomeno e il loro studio è stato persino pubblicato su Nature. Il “trasloco” che alcune specie anfibie stanno attuando è un segnale negativo per il nostro ecosistema.

L’esodo a cui stiamo assistendo è dovuto alle eccessive temperature che rendono sempre più rarefatto l’ossigeno. Visto che questo gas essenziale per la vita sta diventando sempre più raro, alcune specie marine sono costrette a uscire fuori dall’acqua per poter sopravvivere. Questo assurdo fenomeno potrebbe danneggiare il nostro prezioso ecosistema irreparabilmente. Bisogna invertire questa tendenza al più presto se si vuole evitare di arrivare ad un punto di non ritorno.

Al momento, purtroppo, non possiamo auspicarci che la situazione possa migliorare più di tanto. Anzi, con molta probabilità, peggiorerà sempre più. La stessa comunità scientifica prevede che entro il 2050 le temperature aumenteranno di almeno altri 3 gradi. Secondo queste previsioni, quindi, non possiamo aspettarci un’inversione di tendenza di fenomeni simili.