HTC
HTC One M10 avrà una fotocamera da urlo.

Conosciuto fino ad oggi con il nome di PerfumeHTC One M10 promette davvero bene. Lo smartphone dovrebbe essere fornito di una fotocamera di altissimo livello e di un display con risoluzione Quad HD.

HTC sta preparando il suo smartphone più avanzato di sempre. Si chiama One M10 (Perfume) e le specifiche tecniche che trapelano da fonti attendibili appaiono molto interessanti, in grado di attrarre un target molto vasto. In attesa della sua uscita sui vari mercati, fissata per il prossimo mese di marzo, vediamo quali sono le sue caratteristiche e per quale motivo potrebbe piacere a così tanta gente.

Il profilo di Twitter @evleaks ha diffuso nuovi dettagli su HTC One M10. Il primo aspetto che salta all’occhio riguarda il comparto fotografico, sul quale il marchio di Taiwan sembra aver concentrato la maggior parte dei suoi sforzi. La fotocamera posteriore potrebbe avere una risoluzione massima di ben 12 UltraPixel, con autofocus funzionante a laser e lo stabilizzatore ottico dell’immagine. Dati esaltanti, se si pensa ai 4 UltraPixel di One M8 e ai più tradizionali 20 megapixel di One M9. Non si sa nulla, invece, sul sensore frontale.

HTC One M10 disporrà di un display da 5,1 pollici con risoluzione Quad HD da 1440 x 2560 pixel. Sarà anche il primo device di punta dell’azienda fornito di scanner per il riconoscimento tramite impronte digitali. Una funzionalità garantita da un tasto Home molto simile a quello presente nei vari Samsung Galaxy. In più, lo smartphone sarà alimentato dal sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow, assistito dall’interfaccia utente Sense 8.0 tipica di HTC.

Leggi anche:  Google e HTC, l'acquisizione di ieri piace alla Borsa e agli investitori

Per quanto riguarda il comparto hardware, One M10 sarà equipaggiato con un processore Qualcomm Snapdragon 820, con scheda grafica Adreno 530. Si parla inoltre di una memoria RAM di 4 GB e di uno spazio di archiviazione disponibile di 23 GB, con una ROM totale che corrisponderà a 32 GB. Mancano, invece, gli speaker frontali targati BoomSound. Tale scelta potrebbe essere dettata dalla possibilità di avere un dispositivo dalle dimensioni un po’ più contenute.

Dopo un 2015 da incubo, con un netto calo di fatturato e gli ultimi modelli che non hanno riscosso il successo sperato, HTC ha la ferma intenzione di invertire la rotta. Se il buongiorno si vede dal mattino, il modello One M10 potrebbe rappresentare la scelta giusta per ritrovare lo smalto perduto.