google
La società di Mountain View è sospettata di aver evaso una cifra pari a circa 130 milioni di euro

Google è nel mirino del fisco italiano. La società di Mountain View è sospettata di aver evaso tra il 2009 e il 2013 poco meno di 230 milioni di euro di imposte e tasse da versare al nostro erario. Questo è tutto quello che risulta, per il momento, da una verifica fiscale eseguita dalla Guardia di Finanza di Milano.

Ad essere accusata di evasione è una delle molteplici società che fanno parte del gruppo Google. Nella fattispecie si tratta della società Google Ireland Ltd (società con sede in Irlanda). La verifica fiscale eseguita dalle fiamme gialle verrà notificata all’Agenzia delle Entrate, la quale provvederà il prima possibile ad avvisare Google della contorta situazione.

Google: in Italia come in UK?

Secondo alcuni, il contenzioso tra il fisco del nostro Paese e la società di Mountain View si risolverà con molta probabilità con un accordo. È proprio questo ciò che è successo fra la società e il fisco britannico qualche giorno fa.

Il contenzioso con il fisco inglese riguardava il periodo compreso fra il 2005 e il 2015. Google aveva trovato l’accordo con il fisco britannico pagando 130 milioni di sterline. L’accordo raggiunto con il fisco britannico, comunque, ha suscitato non poche polemiche. Molti, infatti, sostengono che la cifra pagata dalla società è irrisoria in confronto all’ammontare complessivo del debito con l’erario del Regno Unito. Chissà se la società californiana riuscirà a trovare un accordo simile con il nostro fisco. Soprattutto, chissà come verrà accolto dall’opinione pubblica.