apple
Ancora problemi per Apple, ora con gli adattatori

Apple ha iniziato un’opera di ritiro di adattatori per Mac e prodotti iOS distribuiti tra il 2003 e il 2015. Si tratta di adattatori potenzialmente pericolosi che possono provocare uno choc elettrico.

Apple l’infallibile si trova ad affrontare diversi problemi negli ultimi giorni. Prima con i crash di Safari e ora con qualcosa di dannoso per la salute se non addirittura mortale. Gli adattatori di alimentazione che accompagnano le confezioni di vendita di Mac e gli altri prodotti che montato iOS, il software di Cupertino, sono pericolosi, molto pericolosi.

Apple ha stabilito che, in casi molto rari, gli adattatori per la presa a muro CA di Apple bipolari progettati per essere utilizzati nell’Europa continentale, in Australia, in Nuova Zelanda, in Corea, in Argentina e in Brasile potrebbero rompersi e creare il rischio di scossa elettrica se toccati. Questi adattatori per le prese a muro, forniti con i Mac e alcuni dispositivi iOS tra il 2003 e il 2015, erano anche inclusi nel Kit adattatore internazionale Apple.” Si legge sulla pagina di supporto dedicata alla sostituzione di tali adattatori.

Si tratta di adattatori a due poli che possono rompersi, il modo non è chiaro, e quindi dare la scossa a chi li dovesse toccare per estrarli dalla presa elettrica. Al momento si sono registrati dodici casi nel mondo, non pochi, per cui Apple ha deciso di attivarsi per il ritiro e la sostituzione degli adattatori incriminati.

Come riconoscere l’adattatore incriminato

apple

Gli adattatori per la presa a muro interessati presentano 4 o 5 caratteri oppure non presentano alcun carattere sullo slot interno nel punto in cui si collegano all’alimentatore Apple. Gli adattatori riprogettati presentano un codice regionale a 3 lettere nello slot, anche l’Italia è inclusa tra i Paesi interessati alla sostituzione quindi fate attenzione quando estraete gli alimentatori dalla presa.

Per chiedere la sostituzione dell’adattatore occorre il numero di serie del Mac, iPad, iPhone o iPod. È possibile recarsi in un Apple Store per la sostituzione oppure tramite web nelle pagine di supporto di Apple.