Windows 10 Mobile
Windows 10 Mobile

Previsto per la fine del 2015, in seguito rinviato a gennaio 2016, Windows 10 Mobile non arriverà sugli smartphone prima del mese di febbraio. La notizia è stata diffusa per vie ufficiose dal sito Venturebeat e confermata successivamente da un tweet, in risposta ad un proprio cliente, di uno dei partners di Microsoft: l’operatore francese Bouyges Telecom.

Windows 10 Mobile, visto l’ottimo lavoro fatto da Microsoft con l’OS versione desktop, è atteso con ansia dai suoi fans. Purtroppo questi ultimi dovranno attendere ancora un po’, perché la versione mobile dell’ultima versione di Windows si fa desiderare.

Microsoft non ha pubblicato alcun commento ufficiale sulla vicenda. Infatti, la notizia arriva dal sito americano Venturebeat. A confermare la tesi, però, vi sarebbe la risposta di uno dei partners di Microsoft, Bouyges Telecom, che con un tweet di risposta ad un suo cliente ha affermato: “Siamo in attesa di nuove comunicazioni più dettagliate riguardo l’aggiornamento di Windows 10 versione Mobile, ma a priori questo non arriverà prima di fine febbraio!“.

I proprietari degli smartphones con Windows 8.1, dunque, dovranno ancora pazientare un po’ per poter gustare tutte le nuove ed interessanti funzionalità introdotte con Windows 10 Mobile. I possessori, invece, di Lumia 950 e di Lumia 950 XL, che hanno già installato dall’inizio l’ultima versione del sistema operativo, dovranno attendere per gli aggiornamenti mensili a loro dedicati. L’azienda di Redmond ha deciso di aggiornare i seguenti dispositivi solo una volta che Windows 10 sarà disponibile al download per tutti gli altri utenti.

Leggi anche:  Windows 10 Redstone 4 sta arrivando per gli Insider nel Fast Ring

La ragione di tale scelta è probabilmente riconducibile alla volontà di evitare la frammentazione delle varie versioni del sistema. Di conseguenza, tutti i terminali avranno diritto ad una sola ed identica versione, disponibile al download presumibilmente verso fine febbraio. I più impazienti potranno comunque testare il nuovo sistema operativo, grazie al programma Insider proposto da Microsoft.

Le aspettative solo elevate e la posta in gioco alta. Non ci resta che attendere per scoprire, effettivamente, se nel duopolio mobile iOS-Android vi è spazio anche per il sistema operativo desktop più famoso al mondo.