italiani
Italiani e cellulare: poca tolleranza per chi lo usa troppo

L’ultimo comunicato stampa di Honor, il brand e-commerce di smartphone dedicato ai nativi digitali, ha esaminato il rapporto altalenante tra gli italiani e il cellulare. Un sondaggio condotto su internet su 189 volontari ha svelato quali sono i comportamenti e le situazioni che irritano di più le persone.

Ormai gli smartphone sono diventati parte integrante della nostra vita, ma spesso finiscono per essere un po’ troppo invadenti. Ogni aspetto della vita quotidiana: dal pranzo, al look, alle uscite con gli amici è inevitabilmente toccato dal nostro cellulare. Si aspetta la foto prima di mangiare, si risponde ai messaggi mentre si è in compagnia o si bazzica sui social senza alcun motivo.

Molto spesso, però, questo tipo di azioni causa una grande frustrazione negli altri. Il 75 per cento delle persone, ad esempio, non sopporta chi sta tutto il tempo su WhatsApp in attesa di qualche messaggio. Allo stesso modo, più della metà degli italiani critica chi fa foto o video ai concerti. Il 57 per cento degli intervistati, infatti, preferirebbe che tutti, ai concerti o agli spettacoli, si godessero il momento con i propri occhi.

Leggi anche:  Honor: pronta a lanciare un device senza cornici il 5 Dicembre

Grande frustrazione c’è anche tra le coppie, soprattutto tra quelli che hanno un partner sempre incollato ai giochi. Il 67 per cento dei partecipanti, infatti, ha confessato di non riuscire a sopportare un comportamento del genere. Anche chi non partecipa alle conversazioni o chi non lascia il cellulare nemmeno al bar è poco tollerato. Lo sono ancora di più, però, le persone che non alzano lo sguardo nemmeno per attraversare.

Più accettate, invece, sono le foto che immortalano i piatti al ristorante, gli innumerevoli selfie per trovare la posa giusta e le fughe in un’altra stanza per parlare al telefono con la mamma. Questi, infatti, infastidiscono meno del 20 per cento dei partecipanti.