apple
Apple, forse, ha già trovato l’accordo con Samsung in merito alla fornitura di display con tecnologia OLED

Sono ormai moltissimi mesi che sul web circolano notizie riguardanti un fantomatico accordo fra due storiche rivali, Apple e Samsung, in merito alla fornitura di display OLED da parte della società di Cupertino.

Samsung disposta ad investire miliardi di dollari nel progetto di fornitura

Questi rumors, per certi versi, confermano il passaggio da parte della mela morsicata dalla tecnologia LCD a quella riguardante i pannelli OLED. Passaggio che secondo gli analisti di mercato non avverrà prima del 2018. Tuttavia, se Apple avesse già raggiunto l’accordo con la coreana Samsung, si potrebbe anticipare questa data.

Secondo gli analisti di mercato Samsung, per riuscrie l’incremento della domanda di schermi OLED, sarebbe disposta anche ad investire molto in questo progetto. Si vocifera che gli investimenti del colosso tecnologico coreano si aggirano intorno ai due miliardi e mezzo di dollari. Tuttavia, l’idea che gli schermi OLED saranno presenti già dai prossimi modelli di iPhone è alquanto utopica. Il 2018, quindi, rimane la data di lancio più probabile.

Leggi anche:  Samsung, benvenuto Bixby 2.0: dagli smartphone alle smart home ma niente italiano

I possessori di iPhone possono certamente confermare l’ottima qualità degli schermi dei propri “melafonini”. Tuttavia la tecnologia ci ha insegnato che anche ciò che è migliore è comunque migliorabile. Questo concetto vale, naturalmente, anche per gli smartphone progettati a Cupertino. Quindi, la collaborazione che sta per nascere con Samsung dovrebbe avere l’obiettivo di rendere i display degli iPhone ancora più efficienti e spettacolari.