Ofiuco

Ofiuco, la 13esima costellazione. E su Twitter si scatena il dibattito. Tutto nasce su un sito della Nasa dedicato ai più piccoli, nella quale si spiega come, in realtà, le costellazioni dello zodiaco siano 13 e non 12 come si è sempre sostenuto.

L’agenzia spaziale americana, dunque, sfata qualsiasi convinzione finora accertata e seguita dai patiti di astrologia. Tanto da reintrodurre un segno zodiacale eliminato già da qualche migliaio di anni. La notizia, però non è passata inosservata ma, anzi, ha scatenato una vera e propria rivolta telematica.

Il nuovo zodiaco

Secondo i calcoli aggiornati, dunque, in questo modo dovrebbero essere predisposti i segni zodiacali:

Capricorno: dal 20 gennaio al 16 febbraio
Acquario: dal 16 febbraio all’11 marzo
Pesci: dall’11 marzo al 18 aprile
Ariete: dal 18 aprile al 13 maggio
Toro: dal 13 maggio al 21 giugno
Gemelli: dal 21 giugno al 20 luglio
Cancro: dal 20 luglio al 10 agosto
Leone: dal 10 agosto al 16 settembre
Vergine: dal 16 settembre al 30 ottobre
Bilancia: dal 30 ottobre al 23 novembre
Scorpione: dal 23 al 29 novembre
Ofiuco: dal 29 novembre al 17 dicembre
Sagittario: dal 17 dicembre al 20 gennaio

Almeno, questo è il modo in cui il sito Spaceplace, come detto, ideato dall’agenzia spaziale per spiegare la scienza a bambini, predispone i segni zodiacali lungo i 12 mesi del calendario. Sempre sul sito, è possibile accedere a tutta un’interessante serie di nozioni riguardanti, nello specifico, diverse informazioni, storia. valenza astronomica e alcune credenze relative al mondo dell’astrologia.

Innanzitutto, c’è da sapere che lo zodiaco è composto dalle costellazioni che si trovano sullo stesso piano dell’orbita terrestre. Già i Sumeri, al loro tempo, ne avevano colto l’importanza come base fondamentale per costruirne i calendari. Le costellazioni che si trovano sul piano, però, sono 13. Solo successivamente, e per semplicità e convenzione, furono ridotte a 12. Con il tempo, queste stesse costellazioni sono state usate dall’astrologia non scientifica, per intendersi, quella che cerca eventuali influenze degli astri nella vita e nel carattere di ciascuna persona in base al giorno in cui è nato.

Tornando ad Ofiuco, ci si riferisce come a colui che domina il serpente ed è associato ad Asclepio (per i romani Esculapio), la divinità greca della medicina. Come si può ben vedere dalla tabella sopra riportata, questa costellazione si troverebbe alle spalle del Sole dal 30 novembre al 18 dicembre. Slittando, quindi, il Sagittario, slittano anche tutti gli altri segni zodiacali. Inoltre, c’è da notare che lo Scorpione, ad esempio, durerebbe soltanto 5 giorni.

E ora, alla luce del nuovo calendario astrologico, voi di che segno siete?