audi h-tron quattro concept

Audi h-tron Quattro Concept è il SUV ad idrogeno presentato dalla casa a quattro cerchi al salone di Detroit. Una concept car che sembra essere molto vicina al risultato finale di un SUV con alimentazione alternativa pronto per la commercializzazione.

Audi, come praticamente tutte le case automobilistiche, sono alla continua ricerca di novità e soluzioni alternative da proporre ai propri clienti e chi vorrebbe che lo fosse. In questo contesto si inserisce Audi h-tron Quattro Concept, un SUV identico a quello presentato al salone di Francoforte, Audi e-tron Quattro Concept, con la differenza che quest’ultimo è alimentato dalla corrente elettrica e il primo da idrogeno.

Il combustibile fossile sta per esaurirsi e sono ormai anni che le case automobilistiche cercano soluzioni alternative. Il fatto che ci vorranno ancora 50 anni prima che il petrolio finisca si passerà per delle fasi in il costo della benzina sarà proibitivo per la maggioranza delle persone per cui è molto probabile che vedremo molto presto per strada le auto con sistemi di alimentazione diverso dal combustibile fossile. Il grande successo di Tesla Motors di Elon Musk è un esempio lampante di come questo tipo di auto siano apprezzate.

La Audi h-tron Quattro Concept riprende lo stesso pianale della e-tron, il pianale modulare longitudinale MLB Evo, con materiali e soluzioni atte a ridurre il peso del veicolo. I serbatoi dell’idrogeno sono posizionati sotto la cella passeggeri e il bagagliaio con una pressione operativa che arriva fino a 700 bar. Gli specchietti retrovisori sono sostituiti da un sistema elettrico che si inserisce nella necessità di ridurre il peso ottenendo in questo modo anche una scelta stilistica.

Per ridurre i consumi oltre alla maggiore leggerezza bisogna affidarsi anche agli studi sull’aerodinamica, una minore resistenza all’aria offerta dal veicolo significa consumi minori. Anche da questo punto di vista in Audi non si sono fatti mancare nulla.

Per i consumi e le prestazioni, la quinta generazione delle celle a combusitbile ha permesso di ottenere un rendimento superiore al 60%. Le pile all’idrogeno dell’Audi h-tron Quattro Concept consente un’autonomia fino a 600 chilometri. La potenza sviluppata dalle celle raggiunge i 150 CV e insieme alla batteria agli ioni di litio, che eroga fino a 136 CV in accelerazione, consente una spinta supplementare per breve tempo. Da queste batterie arriva anche la corrente che alimenta i due motori elettrici posti sulle ruote anteriori e posteriori: quello sull’asse anteriore eroga 122 CV, quello sull’asse posteriore eroga 190 CV. Grazie a questo sistema di trazione elettrificata l’Audi h-tron Quattro Concept è in grado di erogare una coppia massima di 550 Nm accelerando da 0 a 100 km/h in meno di 7 secondi con velocità massima di 200 km/h.

All’interno dell’abitacolo, ideato per quattro persone, sono collocati sul cruscotto tre display OLED con comandi gestuali e per i passeggeri accomodati nella parte posteriore dell’abitacolo sono disponibili i tablet Audi.

Audi h-tron Quattro Concept è dotata anche di un cervello elettronico, lo zFAS, in grado di far viaggiare l’auto in completa autonomia fino ad una velocità di 60 km/h con il cosiddetto Piloted Driving presente anche sulla nuova A8 in commercio dal prossimo 2017.