google fit
Google Fit logo

Google Fit ha distribuito l’aggiornamento alla versione 1.56 nelle ultime ore. L’update può essere scaricato gratuitamente su Google Play Store e presenta diverse novità per Android Wear. L’applicazione per gli smartphone, infatti, è rimasta sostanzialmente la stessa. I veri protagonisti dell’aggiornamento saranno i disposivi indossabili, in modo da aumentare la comodità negli allenamenti.

Visto che a nessuno piace perdere tempo col telefono mentre si sta svolgendo un esercizio, le nuove funzioni introdotte si prospettano sicuramente un gran successo. Adesso, infatti, le sfide potranno essere avviate e gestite direttamente dal proprio indossabile. Alle classiche “challenge” sono state aggiunte altre tre attività: la corsa, la camminata e la pedalata in bicicletta. Il funzionamento è sempre lo stesso: si preme sul pulsante per dare l’inizio e si attende un countdown di tre secondi per partire. Ogni attività può essere messa in pausa, ripresa o terminata senza dover utilizzare lo smartphone. Alla fine della sessione, inoltre, apparirà un breve riassunto dell’allenamento che mostrerà la durata, la quantità delle calorie bruciate, l’andatura e il numero dei passi totali. I parametri da visualizzare, comunque, non sono solo questi. Si può scegliere anche tra il numero dei gradini, l’ora del giorno e la distanza percorsa. Inoltre, negli orologi Android Wear sono stati inseriti un sistema di rilevamento e monitoraggio di flessioni, addominali e piegamenti e una sezione per i consigli su misura.

Leggi anche:  Pixel 2 e Pixel 2 XL, domani la presentazione: in Italia dal 4 novembre a 999 euro