mipowerCome è noto, Xiaomi è ormai una delle punte di diamante nel settore degli smartphone, ormai terreno di concorrenza fra i grandi. E, già da un po’ di tempo, gareggia bene anche in quello di altri dispositivi, come ad esempio quello dei power bank. Questa volta Xiaomi si cimenta con un power bank davvero molto potente, da circa 20.000 mAh. Che lo rende, probabilmente, il più potente in fatto di capacità (la versione precedente, sempre dello stesso produttore, è di 16.000 mAh). Noi di TecnoAndroid lo abbiamo provato.

Dunque, dopo i carica batterie da 5200mAh, 10400mAh e, infine, 16000mAh (il massimo raggiunto finora dal brand), Xiaomi ne ha introdotto una nuova versione che, per potenza, si rivela davvero molto performante. Progettato da Texas Instruments, il prodotto è composto da nove strati di protezione del circuito, simile a quelli che già siamo abituati a vedere negli altri power bank dello stesso brand.

Questo potente power bank ha un corpo in plastica ABS, il che dovrebbe renderlo molto più leggero, visto il suo peso di 338 grammi già abbastanza considerevole (più leggero quindi, per fare un paragone, dei 350 grammi della stessa versione da 16000mAh, principalmente a causa del cambiamento del materiale, essendo questo in alluminio). Tuttavia, c’è da dire che il materiale, non liscio ma leggermente ruvido, non è soggetto ai graffi; in tal modo, è più semplice preservarlo da danni. Inoltre, ciò offre una presa migliore. Il colore, bianco, è grazioso, come anche il packaging (anch’esso bianco), essenziale e recante il solo logo. Purtroppo, segnaliamo un foglietto illustrativo esclusivamente in cinese. quindi, seppur nella semplicità dell’utilizzo, si renderebbe utile una traduzione (quantomeno in inglese).

Quel che lo differenzia principalmente dagli altri precedenti modelli è il pulsante di accensione, posto al lato del dispositivo. Mentre in alto si trovano due porte USB e uno slot per micro USB, mediante la quale è possibile caricare sia il power bank che lo smartphone in contemporanea. Inoltre, è presente anche una spia al LED per l’indicazione del livello della batteria.

 

Leggi anche:  Xiaomi, nel 2018 smartphone con riconoscimento 3D

Le batterie al suo interno sono prodotte da LG e Panasonic e promettono fino al 93 per cento di conversione e una potenza minima di 12700mAh. Dispone inoltre di carica rapida (5V / 2A 9V / 12V 2A / 1.5A), che richiede solo 3 ore per caricarsi.

Il Mi Power Bank da 20000mAh ha un prezzo di 45,99 euro su Amazon. Ma è in vendita dall’11 novembre direttamente sul sito Mi.com.