Windows 10
Il successo di Windows 10 va avanti senza sosta.

Il successo di Windows 10. L’ultima versione del sistema operativo progettato e sviluppato da Microsoft è stata montata già su più di 200 milioni di dispositivi a circa sei mesi dal suo lancio. E i numeri sono destinati a crescere, mese dopo mese.

Microsoft ha vinto. La sua scelta di proporre ai suoi molteplici clienti l’aggiornamento gratuito dei loro PC a Windows 10 paga. A meno di sei mesi dall’inizio del rilascio su scala mondiale, il sistema operativo è già montato su oltre 200 milioni di dispositivi. Dopo tre mesi, i prodotti che ne erano forniti erano 110 milioni.

Dopo un tempo così indicativo, Windows 10 va ancora forte nonostante una leggerissima flessione. I numeri sono raddoppiati rispetto al precedente Windows 8, che era presente su 100 milioni di apparecchi elettronici tra PC desktop, notebook, tablet e laptop. Le ragioni di un successo così cospicuo non sono soltanto da attribuire alla totale gratuità dei suoi aggiornamenti, ma anche ad una qualità complessiva nettamente superiore, con un passo avanti sostanziale rispetto al recente passato.

Leggi anche:  Windows 10 Redstone 4 sta arrivando per gli Insider nel Fast Ring

Microsoft ha anche affermato che alla gente piace moltissimo smanettare con il proprio device funzionante tramite Windows 10. Si parla addirittura di 11 miliardi di ore soltanto nel mese di dicembre, considerate come un autentico record. In realtà, non si hanno raffronti di questo tipo per quanto riguarda i periodi precedenti e questi ultimi dati vanno presi un po’ con le molle.

Microsoft non ha alcuna intenzione di cullarsi sugli allori. Il prossimo obiettivo riguarda la realizzazione del nuovo browser Edge, destinato a gettare definitivamente nel dimenticatoio il vecchio e discusso Internet Explorer. Inoltre, l’azienda di Redmond ha recentemente lanciato i suoi nuovi due smartphone della serie Lumia, 950 e 950 XL.