whatsapp tilt capodanno

WhatsApp ieri ha mandato in crisi milioni di persone in tutto il Mondo e sia in Europa che negli Stati Uniti ed in California sono state costrette ad utilizzare altri servizi di messaggistica istantanea per mandare gli auguri di buon anno ai propri amici e parenti.

Il problema principale potrebbe essere stato quello di un sovraccarico dei server a causa dell’alto volume di dati scambiati con conseguente saturazione delle risorse hardware e un blocco totale della banda di rete che ha costretto i sistemisti a riavviare i sistemi lasciando per moltissimo tempo tutti gli utenti senza la possibilità di inviare o ricevere messaggi in tempo reale.

Capodanno, WhatsApp va in tilt: le scuse dalla California

I server hanno iniziato a dare i problemi a partire dalle 17 ora italiana, recapitando i messaggi dopo alcuni minuti ed in alcuni casi bloccando la possibilità di vedere lo status dei propri contatti. In molti hanno così iniziato ad utilizzare servizi alternativi come Telegram oppure Facebook Messenger che sono stati operativi durante tutta la giornata senza alcun tipo di problema.

Leggi anche:  WhatsApp, in arrivo la possibilita’ di cancellare i messaggi inviati nei gruppi

Un portavoce della società direttamente dalla California attraverso un comunicato stampa ha chiesto a tutti scusa per l’inconveniente dichiarando che al momento l’emergenza sembra essere rientrata.