drone
Un fotogramma che mostra Mark Ven, co-fondatore di PVD +, che controlla un AR Drone 3.0 grazie all’ausilio di un Apple Watch

Un gruppo di ricercatori di Taiwan ha sviluppato un algoritmo che permette di controllare un drone dal proprio polso, a patto che si indossi un Apple Watch. Il gruppo di ricercatori della PDV + ha trasformato lo smartwatch realizzato dalla società di Cupertino in un telecomando “magico” che può essere usato anche per altri molteplici scopi.

Il video del drone controllabile dal polso

La piccola squadra di sviluppatori composta da soltanto cinque persone ha realizzato questo progetto spettacolare dopo ben 18 mesi di strenuo lavoro. Ora, però, si è giunti ad un risultato sbalorditivo.

Nel video si vede il signor Mark Ven, uno dei co-fondatori di PDV +, che spiega in che modo sia possibile controllare il drone semplicemente dal movimento del proprio polso equipaggiato con lo smartwatch della Apple. Il segreto è nascosto in un algoritmo che converte i movimenti eseguiti con la mano in segnali o impulsi che direzionano il drone. Il video che vi mostriamo di seguito esplicita molto bene quanto detto finora.

Leggi anche:  DBPOWER U818A FPV WI-FI, il drone economico che non ti aspetti

https://youtu.be/YX8ZkgFk_Rw

Nuovi sviluppi

Mark Ven, che sta portando avanti un dottorato in ingegneria civile presso la National Chung Hsing University, ha dichiarato quanto segue: “In precedenza avevamo bisogno di controllare i droni attraverso comandi molto più complessi. Adesso, invece siamo in grado controllare questi dispositivi attraverso il semplice gesto di una mano”.

La realizzazione del progetto portato avanti dai membri di PDV + è sicuramente un ulteriore sviluppo nell’affascinante campo dell’Internet delle Cose.